SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > CIRCUITO DEL CUORE 2013
circuito-del-cuore-2013-2-jpg
CIRCUITO DEL CUORE 2013 2

CIRCUITO DEL CUORE 2013


LA CLASSICA PRATESE DEL 7 LUGLIO SCORSO E LA CORSA SENESE DEL 1° SETTEMBRE HANNO DATO FINE ALLE 8 PROVE DEL CIRCUITO TOSCANO DEDICATO ALLE GRANFONDO SU STRADA

 

La Prato-Abetone nacque 32 anni fa per gioco, e oggi si riconferma ancor di più una delle “classiche” più ambite dai granfondisti toscani e delle regioni limitrofe. Non solo con il percorso Classico, ormai denominato Medio Fondo, di 72km, ma anche con quello Gran Fondo introdotto qualche edizione fa (molto più impegnativo) di 143km, che vede nel valico del San Pellegrino in Alpe (pendenza max 22%), l’asperità più dura da superare. Il rinnovato Comitato Organizzatore della Prato-Abetone, ha visto schierarsi al fianco del mitico Silvano Melani anche Simone Colligiani (Presidente del Team Olimpia Bolis di Bagnolo di Montemurlo – Prato), la cui esperienza nell’organizzazione di gare ciclistiche amatoriali è stata fondamentale per l’ottima riuscita della rinnovata 32° edizione. Una edizione che la calda e soleggiata domenica 7 luglio, alle 7,30 in punto, ha riconfermato la partenza (molto gradita da tutti i ciclisti) dal Viale Piave anziché dal Piazzale Falcone e Borsellino, come nelle precedenti edizioni. Meta finale per entrambi i percorsi, come ogni anno, era la piazza dell’Abetone dove ad attendere i ciclisti c’era l’aria fresca di montagna ed un biglietto gratuito dell’ovovia per il Monte Gomito, dove l’altitudine suggeriva di indossare la felpa. Un regalo molto gradito da tutti i ciclisti che così potevano avere una breve tregua dal caldo torrido di quei giorni. Così come è stato molto gradito l’ottimo pasta party nel ristorante ai piedi dell’ovovia.

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

 

E’ stata invece la 18° Fondo della Valdarbia quella che ha calato il sipario sul Circuito del Cuore 2013. La manifestazione era anche la 1° prova del circuito Terre di Siena – Strada & MTB, una novità nel panorama dei circuiti dove si sfidano alla pari bikers e stradisti. Un totale di quattro prove, due sulle ruote grasse e due su strada, tutte dislocate nella provincia di Siena. Sotto il punto di vista logistico rimanevano invariate le sedi di partenza ed arrivo, e come nel 2012 veniva riproposta la classifica a coppie maschili-femminili, una chicca della Ciclistica Valdarbia, con a capo il suo inesauribile Luciano Fusi. Ogni concorrente femminile poteva infatti, a richiesta, abbinarsi ad un concorrente maschile del medesimo percorso (lungo con lungo / medio con medio). L’abbinamento doveva essere dichiarato al momento dell’iscrizione. Per determinare la coppia vincente venivano sommati i tempi di gara conseguiti dagli atleti di ciascuna coppia, quella con il tempo più basso risultava, ovviamente, la vittoriosa. In caso di parità sarebbe prevalso il migliore piazzamento femminile. Veramente una bella inventiva, da poter suggerire anche ad altri organizzatori. Così come abbiamo trovato molto pratica la decisione di far partire separati da un intervallo di 5 minuti i ciclisti del lungo (partiti per primi) da quelli del medio. Anche quest’anno sono state toccate alcune tra le località più belle della zona delle “Crete Senesi”, paesi che sicuramente meritavano una breve visita turistica prima o dopo la granfondo. Tra queste ricordiamo Buonconvento, Monte Oliveto Maggiore, Asciano, Montalcino ed ovviamente Monteroni d’Arbia dove si trovavano partenza e arrivo.

 

Circuito del Cuore

www.circuitodelcuore.it

 

Prato-Abetone

www.pratoabetone.com

 

Fondo della Valdarbia

www.ciclisticavaldarbia.it  

 

a cura di LEONARDO OLMI

P1080682.JPG
P1090095.JPG
   

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

MASNADA E UNA SANREMO EMOZIONANTE PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

Una bella Milano-Sanremo, proprio come l’Androni Giocattoli voleva. Già, perché quella dei campioni d’Italia è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *