Sfondo Assos SFONDO ASSOS SFONDO INTERNAZIONALI D\'ITALIASFONDO COSMOBIKE
venerdì , 22 giugno 2018
Inbici Top Challenge
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > COSA C’ENTRANO LE RAGAZZE BRASILIANE ALLE GRANFONDO

COSA C’ENTRANO LE RAGAZZE BRASILIANE ALLE GRANFONDO

Condividi

 

Al grido di “te lo do io il Brasile”, il mondo delle granfondo nelle ultime ore è scosso dalla polemica-social di Cecilia Rocha Mendes, tour operator brasiliana che, in un post diventato già virale, accusa molti organizzatori italiani di comportamento sessista, denunciando l’utilizzo “abusato e irrispettoso” di ragazze brasiliane come elemento coreografico nei villaggi di molte granfondo: “Oltre ad essere una brutta immagine, vecchia e stra-usata – scrive la Mendes – è anche poco rispettosa nei confronti delle donne e anche dei brasiliani che partecipano. Ma ci chiediamo: cosa c’entra? Non avete niente di caratteristico da far vedere agli stranieri? Non mi sembra che l’Italia sia scarsa di proposte“.

 

BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE

 

Insomma, una sonora bacchettata sul vizietto italico di utilizzare strumentalmente la bellezza delle donne caraibiche come “guarnizione” dei propri show. Il post ha subito suscitato una ridda di commenti: c’è chi sposa a piene mani la causa della Mendes e chi, al contrario, considera solo “normale folklore” quei siparietti carnevaleschi. E voi come la pensate?

 

Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike

Ti potrebbero Interessare

AIR 2018 – BELLETTI: “DOMANI PUNTO ALLA VITTORIA”

Condividi  La Androni Sidermec ha scelto di affidarsi per le volate, in questa prima edizione …

Un Commento

  1. Sono brasiliana, ciclista, abito a Siena e non mi piace davvero questa abitudine di vedere le donne brasiliane come oggetto sessuale! Quando sono in bici ascolto cose non tanto gentile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *