MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
Criterium du Dauphine 2021 - 73rd Edition - 1st stage Issoire - Issoire 181,8 km - 30/05/2021 - Brent Van Moer (BEL - Lotto Soudal) - photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2021

DELFINATO, SORPRESA VAN MOER NELLA PRIMA TAPPA


Il belga della Lotto-Soudal va in fuga e sorprende il gruppo dei velocisti nella frazione di apertura del Criterium du Dauphiné (Issoire-Issoire, 182 km). Secondo posto per Sonny Colbrelli, vincitore della volata generale.

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Frazione con diversi trabocchetti (7 GPM di terza e quarta categoria) ma sulla carta favorevole agli sprinters. Va via la fuga di quattro corridori, con Patrick Gamper (Bora-Hansgrohe), Cyril Gautier (B&B Hotels), Ian Garrison (Deceuninck-Quickstep) e Brent Van Moer (Lotto-Soudal), che vanno a guadagnare fino a 4’50”. Decisiva l’ultima scalata, dove il belga attacca e anche grazie ad errori di valutazione del gruppo, si regala una prestigiosissima vittoria, la prima da professionista. A 25” arriva il gruppo in volata, nettamente vinta da Sonny Colbrelli su Clement Venturini (AG2R – Citroen) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo).

Criterium du Dauphine 2021 – 73rd Edition – 1st stage Issoire – Issoire 181,8 km – 30/05/2021 – Sonny Colbrelli (ITA – Bahrain Victorious) – photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2021

Nativo di Beveren, Brent Van Moer è un corridore di 23 anni ed è professionista dal giugno 2019. Queste le parole del corridore fiammingo al termine della tappa: ”Avevo tentato un attacco simile al Giro del Limburgo una settimana fa ma oggi è andata decisamente meglio visto che quella volta mi avevano ripreso. Inizialmente ho cercato di prendere punti per la classifica degli scalatori, poi ho attaccato ed è arrivata la vittoria. Anche lo scorso anno avevo attaccato nella prima tappa ma ero caduto, sicuramente i miei ricordi del Delfinato sono da oggi decisamente migliori.”

Il Criterium du Dauphiné prosegue domani con la seconda tappa, da Brioude a Saugues per 173 km e dal profilo altimetrico molto impegnativo.

A cura di Andrea Giorgini Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.