SFONDO ASSOS
martedì , 22 Ottobre 2019
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > GF ROCK RACING
gf-rock-racing-jpg
GF ROCK RACING

GF ROCK RACING



Tutto pronto a Faenza per la 2ª edizione della Gran Fondo Rock Racing in programma il prossimo 2 giugno. Modificato il tracciato “lungo”. Sulla griglia di partenza anche tanti centauri provenienti dalla MotoGp.

Tronconi: “Su questo percorso vincerà un grande atleta”

 

ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

 

 

Dopo il successo della “Cassani”, il grande ciclismo torna a Faenza con la 2ª edizione della Gran Fondo Rock Racing in programma il 2 giugno e valida come quarta prova del Circuito Romagna Challenge.

La manifestazione ciclistica, che vede alla consolle Roberto Tronconi, rende omaggio ad un marchio che nasce tra i rombi tonanti dei motori, un brand dinamico ed in forte espansione, leader nell’e-commerce dell’abbigliamento e degli accessori per la bicicletta.

 

Novità dell’ultim’ora per la gran fondo faentina la modifica del tracciato “lungo”, che da 147 chilometri scende a 143. Diversamente dalla prima edizione, per un’originale concomitanza con una manifestazione degli alpini, il percorso è stato cambiato all’altezza di Casola Valsenio (spartiacque tra il tracciato lungo e medio), quando i cicloamatori percorreranno Casola e Palazzuolo, prima d’inerpicarsi sul passo Sambuca, dove – con 1066 metri di altezza – è collocata la “Cima Coppi” non solo della Gf Rock Racing, ma dell’intero circuito Romagna Challenge.

Poi la corsa si snoderà lungo il Passo della Colla, percorrendo Marradi e Brisighella con ritorno a Faenza attraverso la località di Sarna: “E’ un tracciato tecnicamente molto impegnativo – spiega Roberto Tronconi, anima della manifestazione faentina – a fare la differenza sarà, probabilmente, la dura salita del passo Sambuca, ma al di là dell’aspetto agonistico, credo che siamo riusciti a disegnare un percorso molto bello, attraverso alcuni degli scorci più suggestivi del territorio faentino. Lo scorso anno siamo stati un po’ penalizzati dalle avverse condizioni meteo che hanno scoraggiato più di un atleta. Quest’anno, se il tempo ci darà una mano, pensiamo di compiere un bel salto di qualità”.

 

 

“Il nostro obiettivo – prosegue Tronconi – è migliorare l’edizione dello scorso anno. Per questo abbiamo apportato delle sostanziali modifiche alla logistica, ampliando ad esempio il Pasta Party”. Lo scorso anno s’imposero Cristian Balestri e Manuel Fedele. Quest’anno la concorrenza si annuncia ancora più agguerrita. E, comunque vada, su questo tracciato, vincerà un grande atleta.

A proposito di “grandi atleti”, in omaggio al suo nome, sono attesi sulla griglia di partenza numerosi centauri della MotoGp, come il britannico Bradley Smith e lo spagnolo Aleix Espargaro, ma hanno garantito la loro presenza anche altri piloti, come Loris Capirossi, “Macho” Melandri, Emanuele Pirro, Nicky Hayden e molti altri.

Ricordiamo che anche la Gran Fondo Rock Racing, facendo parte del Romagna Challenge, aderisce alla campagna di sensibilizzazione per la ricerca contro la fibrosi cistica.

 

1
timthumb.php racing
   

BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *