MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
BANNER CICLOPROMO MAXXIS HR BANNER TOP
giro-dellemilia-jpg-2
GIRO DELLEMILIA

GIRO DELL’EMILIA



Ancora una grande prestazione per Jan Bakelants che ha vinto il Giro dell’Emilia 2015

 

Il belga, portacolori dell’Ag2r La Mondiale, è giunto da solo sul traguardo sul San Luca dopo aver staccato nel finale i compagni di avventura Andrea Fedi (Southeast) e Angel Madrazo (Caja Rural – Seguros RGA) che avevano attaccato poco prima di lui appena entrati nel circuito finale. Quarto posto quindi per Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini), primo degli inseguitori davanti a Prades, Polanc, Pellizotti, Finetto, Zardini e Kudus

UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
Shimano Banner archivio Blog
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5

 

Dopo la partenza dallo stabilimento della Granarolo si susseguono gli attacchi in testa al gruppo. Il plotone, tuttavia, non lascia spazio, così che la fuga parte solo dopo 53 chilometri. Protagonisti dell’azione da lontano sono Marco Frapporti (Androni – Sidermec) e Jean – Marc Bideau (Bretagne – Seche) sui quali provano a riportarsi Francesco Gavazzi (Southeast), Heiner Parra (Caja Rural – Seguros RGA) e Fabio Duarte (Colombia). I tre inseguitori non riescono a rientrare sul duo di testa e vengono ripresi dopo il GPM del Valico di Santa Lucia dal gruppo, condotto dalla Bardiani – CSF e dalla AG2R La Mondiale. La presenza di due formazioni in testa impedisce ai fuggitivi di accumulare un vantaggio superiore ai tre minuti, rendendo ancor più vani i loro sforzi.

 

Il ricongiungimento avviene a poco meno di cinquanta chilometri dal traguardo in seguito ad una caduta in discesa di Bideau. Lungo primo passaggio sul San Luca attaccano Antonio Nibali (Nippo – Fantini), Angel Madrazo (Caja Rural – RGA) e Andrea Fedi (Southeast). Ci prova anche Alessio Taliani (Androni – Sidermec), ma viene subito ripreso, lasciando un terzetto a guidare la corsa. Dopo il secondo passaggio cede anche Nibali, mentre in gruppo cresce il lavoro degli uomini della Ag2r La Mondiale, almeno sino a 26 chilometri dal traguardo, quando evadono dal gruppo Jan Bakelants (Ag2r La Mondiale) e Giacomo Berlato (Nippo – Fantini), con solo il belga che riesce ad insistere nell’azione fino al ricongiumento a soli 15 chilometri dal traguardo. Sempre più scremato, il gruppo non riesce più a rientrare e così Bakelants aspetta le ultime rampe dell’ascesa finale per lasciare sul posto Fedi e Madrazo e per andare a conquistare la corsa.

 

ORDINE DI ARRIVO

 

1. Jan Bakelants (Ag2r La Mondiale)

2. Andrea Fedi (Southeast)

3. Angel Madrazo (Caja Rural – RGA)

4. Damiano Cunego (Nippo – Fantini)

5. Eduard Prades (Caja Rural – RGA)

6. Jan Polanc (Lampre – Merida)

7. Franco Pellizotti (Androni – Sidermec)

8. Mauro Finetto (Southeast)

9. Edoardo Zardini (Bardiani – CSF)

10. Merhawi Kudus (MTN-Qhubeka)

 

Fonte SpazioCiclismo

Giampaolo Almeida

Immagine
     

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM AERO BANNER NEWS 5
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *