MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
Giro d'Italia 2022 - 105th Edition - 3rd stage Kaposvar - Balatonfured 201 km - 08/05/2022 - Mark Cavendish (GBR - Quick-Step Alpha Vinyl Team) - Arnaud Demare (FRA - Groupama - FDJ) - Fernando Gaviria (COL - UAE Team Emirates) . - photo Ilario Biondi/Spr

GIRO D’ITALIA 2022. MARK CAVENDISH VINCE E FA 160! 


Terza tappa del Giro d’Italia e prima occasione per i velocisti nell’ultimo giorno in terra ungherese. Sul traguardo di Balatonfüred è Mark Cavendish ad alzare le braccia al cielo, centrando la 160a vittoria in carriera, la sedicesima al Giro d’Italia. 
Numeri pazzeschi per il britannico che torna a vincere alla Corsa Rosa dopo 9 anni. Non cambia nulla in classifica generale.


MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS


Samuele Rivi (EOLO-Kometa), Mattia Bais e Filippo Tagliani (Drone Hopper-Androni Giocattoli) riescono ad andare in fuga sin dal km 0, con il gruppo che lascia subito spazio. I due della Androni si ripropongono quindi all’attacco dopo essere stati in fuga già nella prima tappa.

Dopo aver toccato anche i 6′ di ritardo, il gruppo viene improvvisamente messo in fila da un’accelerata della Alpecin-Fenix che nel giro di una ventina di chilometri, riporta il distacco sotto i 3′. Da quel momento in poi il distacco rimane sempre costante sui 2’30”, mentre i corridori in gruppo vivono una giornata di grande serenità in cui non mancano i siparietti e i momenti scherzosi.

Nella seconda metà della corsa si mettono a tirare anche le altre squadre dei velocisti, a partire dalla Lotto-Soudal di Caleb Ewan e la Groupama-FDJdi Arnaud Demare. Il ricongiungimento arriva a 28 km dal traguardo quando vengono ripresi Bais e Rivi, dando vita al solito braccio di ferro tra i team.

Il semplice GPM di 4a categoria negli ultimi 15 km non cambia le carte in tavola, nonostante il tentativo di allungo di Pascal Eenkhorn della Jumbo-Visma. Gli ultimi 5 km vengono percorse alle usuali velocità folli con tutte le squadre che provano a portare davanti i proprio capitani. Il traguardo di Balatonfüred si trova al termine di un lunghissimo rettilineo su cui la volata viene lanciata da lontanissimo ed al termine di una lotta all’ultima pedalata è il leggendario Mark Cavendish a spuntarla, battendo Demare, Fernando Gaviria, Biniam Girmay e Jakub Mareczko, migliore degli italiani. Anche Simone Consonni (7°) e Alberto Dainese (9°), chiudono in top10.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.