SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
De Brabantse Pijl - La Fleche Brabanconne 2021 - 61st Edition - Leuven - Overijse 201,7 km - 14/04/2021 - Tom Pidcock (GBR - Ineos Grenadiers) - Wout Van Aert (BEL - Jumbo - Visma) - Matteo Trentin (ITA - UAE Team Emirates) - photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2021

IMPRESA DI TOM PIDCOCK ALLA FRECCIA DEL BRABANTE

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Il britannico del Team Ineos-Grenadiers ha ottenuto oggi la prima vittoria da professionista, battendo due campioni come Wout Van Aert e Matteo Trentin sul traguardo di Overijse. Vittoria netta per il talento 21enne di Leeds, grande protagonista nel ciclocross e vincitore da Under 23 anche del Giro d’Italia lo scorso anno.

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

Dura, micidiale, massacrante: l’ultima prova con il pavè di questa primavera è stata veramente spettacolare. Queste sono gran parte delle strade che si percorreranno al prossimo Mondiale (Leuven, dove la gara è partita, ospiterà l’arrivo di tutte le corse iridate) e se oggi, soprattutto nelle fasi finali, si è visto un vero show, non immaginiamo cosa potrà accadere qui a fine settembre il giorno in cui si assegnerà la maglia iridata 2021. La fase decisiva è nata a circa 30 km dall’arrivo, quando Matteo Trentin ha tentato la sortita solitaria, guadagnando una ventina di secondi. Poco prima, ai -38 km, otto corridori sono caduti violentemente ed il francese Geniez è parso l’atleta che ha avuto le conseguenze peggiori.

De Brabantse Pijl – La Fleche Brabanconne 2021 – 61st Edition – Leuven – Overijse 201,7 km – 14/04/2021 – Scenery – photo Tim van Wichelen/CV/BettiniPhoto©2021

Il corridore della UAE Emirates ha poi atteso l’arrivo di Pidcock e Van Aert, contrattaccanti successivamente: il terzetto è arrivato a quasi mezzo minuto di vantaggio nei confronti del primo gruppo inseguitore poco prima dell’ultimo chilometro. Qui da dietro Cosnefroy ci ha provato e ha dato l’impressione di andare a superare a velocità doppia i tre in fuga, che nel frattempo si stavano studiando per lo sprint. Trentin parte in prima posizione, viene affiancato da Van Aert e poi da Pidcock: il passo dell’inglese è nettamente più potente di quello degli avversari e va a vincere una gara bellissima. La volata per il quarto posto viene vinta dall’olandese Ide Schelling (Bora) sul lettone Toms Skujins (Trek-Segafredo).

De Brabantse Pijl – La Fleche Brabanconne 2021 – 61st Edition – Leuven – Overijse 201,7 km – 14/04/2021 – Tom Pidcock (GBR – Ineos Grenadiers) – Wout Van Aert (BEL – Jumbo – Visma) – Matteo Trentin (ITA – UAE Team Emirates) – photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2021

Le dichiarazioni di Thomas Pidcock: “Non è stata una volata normale, ma ero fiducioso nelle mie possibilità, ho voluto provarci. Eravamo nervosi all’ultimo giro e ho dovuto arrangiarmi da solo e ci ho provato. Ho recuperato dopo il Fiandre e mi sono reso conto che la mia condizione era davvero buona”.

Da domenica scatta il Trittico delle Ardenne: si parte con l’Amstel Gold Race a Valkenburg, per continuare con la Freccia Vallone mercoledì 21 ed infine la Liegi-Bastogne-Liegi domenica 25 aprile.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *