SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
mediofondo-colline-del-sagrantino-jpg
MEDIOFONDO COLLINE DEL SAGRANTINO

MEDIOFONDO COLLINE DEL SAGRANTINO



Per il terzo anno consecutivo il forte Elite del Race Mountain Pro Team si conferma a Cantalupo

 

Ancora Davide Di Marco. Come l’anno scorso, come due anni fa, è il forte Elite del Race Mountain Pro Team a fare sua la Medio Fondo Colline del Sagrantino, tenutasi a Cantalupo di Bevagna (PG) il 24 agosto. Autore di una prova di altissimo livello, Di Marco è stato in testa sin dai primissimi chilometri, prima in compagnia, poi in solitaria: una leadership mai messa in discussione fino all’arrivo presso la suggestiva terrazza panoramica nei pressi della cantina Dionigi, dominata dalla Chiesetta della Madonna della Pia. Di Marco ha chiuso in 1h 52′ 12” facendo registrare una velocità media di oltre 20,3 Km/h. Secondo al traguardo Angelo Mirtelli (Ciociaria Bike), staccato di 2′ 35”. Terzo il portacolori del Team Cingolani-Specialized, Leopoldo Rocchetti, con un ritardo di 2′ 49” da Di Marco.

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

Nel percorso corto affermazione per Cristian Brocchi (AVIS Pratovecchio), che ha chiuso in 1h 22′ 01” davanti a Manuel Ficorilli (MTB Rieti) e  Filippo Manuali (U.C. Petrignano).

Per la Mediofondo Colline del Sagrantino è stata un’edizione del decennale da incorniciare: erano infatti oltre 300 i bikers presenti al via.

 

 

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Davide Di Marco (Race Mountain Pro Team), vincitore della 10ª edizione della Medio Fondo Colline del Sagrantino: «Sono davvero felice, visto che per me si tratta della terza affermazione consecutiva qui a Cantalupo. Quest’anno poi il tracciato era particolarmente impegnativo, reso viscido dal fango e per questo molto più tecnico rispetto alle passate edizioni. Ho fatto bene in discesa, poi in salita sono sempre rimasto in sella, senza alzarmi sui pedali: è lì che ho preso un po’ di margine, poi nell’ultima parte di gara ho gestito il vantaggio. Dopo un mese di pausa era importante anche verificare la condizione atletica: sono soddisfatto del risultato».

 

Cristian Brocchi (AVIS Pratovecchio), primo classificato nel percorso corto: «Sono riuscito a prendere subito un buon margine già dalla prima salita, la gamba era buona, mi sentivo in condizione. Sono felice per questa affermazione qui a Cantalupo. Il percorso, nonostante il fango, era davvero molto bello e spettacolare, con tratti tecnici alternati ad altri più pedalabili».

Carlo Roscini, presidente del Comitato Regionale Umbria della Federazione Ciclistica Italiana: «Voglio fare i miei complimenti al Gruppo Ciclistico Bevagna, al presidente Daniele Moretti, a tutti i suoi collaboratori e alla Pro loco di Cantalupo Castelbuono e a tutta l’organizzazione della Sagra della Lumaca per il perfetto allestimento di questa prova, che conferma l’ottimo stato di salute del movimento ciclistico umbro in generale e della mountain bike in particolare. Quanto all’Umbria Challenge questa stagione si sta confermando come quella della consacrazione a tutti i livelli. A pochissimo dal termine dell’edizione 2014 del circuito possiamo già stilare un primo un bilancio, un bilancio che è assolutamente positivo. Grazie alle società organizzatrici, ai volontari e ai tanti sponsor che ci hanno sostenuto anche quest’anno siamo riusciti a tenere alti gli standard. È stata riservata un’attenzione maniacale all’accoglienza mettendo a disposizione di biker ed accompagnatori numerosi servizi. Ottenere risultati di questo tipo in momenti di enorme difficoltà come quelli che stiamo attraversando significa aver fatto un lavoro davvero straordinario».

 

Daniele Moretti, presidente del Gruppo Ciclistico Bevagna, società organizzatrice della manifestazione: «Siamo felici di come è andata questa giornata. Tutto è filato liscio: abbiamo evitato la pioggia e anche il caldo ha concesso una piccola tregua. È stata un’enorme soddisfazione ricevere i complimenti da tanti biker abituati a palcoscenici importanti, significa che abbiamo camminato nella giusta direzione. Anche quest’anno il Gruppo Ciclistico Bevagna ha lavorato veramente con grande entusiasmo. Siamo già pronti per metterci di nuovo intorno ad un tavolo e progettare l’edizione 2015».

 

 

 

LEADER UMBRIA CHALLENGE

 

I PRIMI NEL LUNGO E NEL CORTO

 

Percorso lungo (41 km)

1° Davide DI MARCO       Race Mountain Pro Team                       01h 52′ 12”

2° Angelo MIRTELLI         Ciociaria Bike                            ritardo 02′ 35”

3° Leopoldo ROCCHETTI   Team Cingolani – Specialized     ritardo 02′ 49”

4° Emiliano DOMINICI    G.S. Ciclotech                             ritardo 03′ 39”

5° Roberto CRISI              Kento Racing Team                  ritardo 03′ 54”

 

Percorso corto (27 Km) – categoria Giovani

 

1° Cristian BROCCHI                       AVIS Pratovecchio                01h 22′ 01”                       

2° Manuel FICORILLI                      MTB Rieti                     ritardo 12′ 01”

3° Filippo MANUALI                       U.C. Petrignano              ritardo 13′ 00”

4° Mattia ZOCCOLANTI  Bikeland Team Bike 2003               ritardo 13′ 03”

5° Matteo MINNOZZI                    MTB Club Spoleto           ritardo 18′ 50”

 

 

 

 

 

CLASSIFICA SOCIETÀ DI GIORNATA

1ª MTB CLUB Spoleto                4.970 punti

2ª G.S. Testi Cicli                      4.640 punti

3ª U.C. Petrignano                    4.340 punti

 

LEADER UMBRIA CHALLENGE.JPG
Sagrantino
   

CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SCOTT BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *