SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Home > G News > MILANO-TORINO: ARNAUD DÉMARE VINCE DI FORZA IN VOLATA, EWAN SECONDO
Milano Torino 2020 - 101th Edition - Mesero - Stupinigi 198 km - 05/08/2020 - Arnaud Demare (FRA - Groupama - FDJ) - Peter Sagan (SVK - Bora - Hansgrohe) - Caleb Ewan (AUS - Lotto Soudal) - Wout Van Aert (BEL - Team Jumbo - Visma) - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

MILANO-TORINO: ARNAUD DÉMARE VINCE DI FORZA IN VOLATA, EWAN SECONDO

Giornalista Sportivo, inviato speciale per Inbici Magazine


La più antica delle Classiche, corsa per la prima volta nel 1876. La Milano-Torino per la sua edizione numero 101 è cambiata, dato anche il nuovo piazzamento nel calendario che di fatto l’ha resa una piccola prova generale per la Milano-Sanremo di sabato.

E non a caso il successo è andato ad un già vincitore della Classicissima, che ora si candida tra i grandi favoriti per il successo nella prima Monumento della stagione: Arnaud Démare. 

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
BIKE LIFE BANNER BLOG NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog

Date le poche difficoltà altimetriche, la corsa ha tenuto uno svolgimento classico. Nei primi chilometri 6 uomini sono andati in avanscoperta, con il benestare del gruppo che ha concesso anche un discreto vantaggio. Manuele Boaro (Astana), Alessandro Tonelli (Bardini CSF Faizanè), Samuele Rivi (Italia), Andrea Garosio (Vini Zabù-KTM), Davide Villella (Movistar) e Gijs Van Hoecke (CCC). Le squadre dei velocisti più accreditati, però, non hanno commesso errori e hanno sempre mantenuto sotto controllo la fuga della prima ora. 

Milano Torino 2020 – 101th Edition – Mesero – Stupinigi 198 km – 05/08/2020 – Arnaud Demare (FRA – Groupama – FDJ) – Caleb Ewan (AUS – Lotto Soudal) – Wout Van Aert (BEL – Team Jumbo – Visma) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

Con il passare dei chilometri il margine, arrivato fino a 7’, si è ridotto e assottigliato una volta che i corridori si sono avvicinati al finale. A poco più di 30 chilometri dal traguardo Garosio si è rialzato, mentre gli altri cinque. Attaccanti hanno provato a resistere. Rivi e Boaro hanno allungato una volta entrati negli ultimi 10 chilometri, con il passista dell’Astana che ha provato il tutto per tutto in solitaria a 11 dall’arrivo. Il gruppo, però, si era già riportato a 25’’ dalla testa della gara e non ha avuto grandi difficoltà a chiudere anche questo gap, con il ricongiungimento avvenuto a 6 dal traguardo. 

Milano Torino 2020 – 101st Edition – Mesero – Stupinigi 198 km – 05/08/2020 – Scenery – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

Poco prima, una caduta nelle prime posizioni del gruppo ha frazionato e allungato il gruppo, con la maggior parte dei favoriti che però sono riusciti a rimanere nelle posizioni di testa. La Bora – hansgrohe ha provato a lavorare in favore di Peter Sagan nel finale, ma gli uomini dello slovacco sono arrivati lunghi all’ultimo chilometro, lasciando solo l’ex campione del mondo. La Groupama-FDJ, invece, è uscita con quattro uomini all’ultimo chilometro: Jacopo Guarnieri ha tirato la volata in maniera impeccabile ad Arnaud Démare, che ha risposto alla volata lunga di Peter Sagan scavalcandolo e vincendo con oltre una lunghezza di margine su Caleb Ewan (Lotto Soudal) e Wout Van Aert (Jumbo-Visma), rispettivamente in seconda e terza piazza. Quarto Sagan, seguito da Danny Van Poppel (Circus – Wanty Gobert), Nacer Bouhanni (Arkea Samsic), Fernando Gaviria (UAE Emirates) e Manuel Belletti (Androni – Sidermec) in ottava piazza. 

Giornalista Sportivo, inviato speciale per Inbici Magazine

BIKE LIFE BANNER BLOG NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *