MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Milano Sanremo 2023 - 114a Edizione - Abbiategrasso - Sanremo 294 km - 18/03/2023 - Tadej Pogacar (SLO - UAE Team Emirates) - foto Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2023

TADEJ POGACAR: “NON HO RIMPIANTI, L’OBIETTIVO ERA ATTACCARE. OGGI VAN DER POEL È STATO PIÙ FORTE”


Era forse l’uomo più atteso e Tadej Pogacar ha risposto presente. Pur non vincendo e neanche finendo sul podio della Milano-Samremo, lo sloveno è stato grande protagonista di una corsa che ha visto i nomi più altisonanti del panorama internazionale battagliare per il successo. L’azione che ha acceso la miccia sul Poggio è stata ancora una volta la sua, poi nel finale è probabilmente mancata la gamba per tenere un furioso Mathieu Van der Poel.

Canale InBici Media Group

Il capitano della UAE Emirates ha parlato ai microfoni di CyclingPro dopo il traguardo, raccontando le sue impressioni sulla corsa: “Non ho alcun rimpianto. L’obiettivo di oggi era quello di attaccare dopo l’accelerazione di Tim (Wellens, ndr). Lui ha fatto un lavoro perfetto e devo ringraziarlo, poi però non ho avuto la forza per andarmene da solo”.

GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
BANNER THREEFACE
Milano Sanremo 2023 – 114a Edizione – Abbiategrasso – Sanremo 294 km – 18/03/2023 – Tadej Pogacar (SLO – UAE Team Emirates) – Poggio Climb – foto Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2023

La Classica di Primavera rimane però uno degli obiettivi del fenomeno sloveno: “So bene quanto è duro vincere questa corsa ma rimango fiducioso per il futuro. L’anno scorso ho attaccato quattro volte, oggi solo una, magari l’anno prossimo tenterò ancora qualcosa di diverso”.

Nelle parole di Pogacar il grande rispetto per chi ha vinto oggi, ma anche il lancio di una nuova sfida: “Quando Van der Poel ha attaccato ho capito subito che non sarei riuscito a tenerlo, oggi era troppo forte. Anche in discesa usciva dalle curve meglio degli altri, in tre non siamo riusciti ad avvicinarsi a lui che era solo. Oggi ha vinto il più forte, vedremo chi sarà il più forte tra due settimane al Giro delle Fiandre”.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GELMI BANNER BLOG
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
BANNER THREEFACE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *