MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
2021 Fiandre - Corsa in linea maschile Under 23 161,1 km - 24/09/2021 - Filippo Baroncini (Italia) - Biniam Ghirmay Hailu (Eritrea) - Olav Kooij (Olanda) - foto Luca Bettini / BettiniPhoto©2021

MONDIALI 2021, DOMINIO AZZURRO TRA GLI UNDER 23, ORO A FILIPPO BARONCINI!


L’Italia di Marino Amadori difende a Leuven (Belgio) il titolo iridato conquistato due anni fa da Samuele Battistella ad Harrogate grazie all’exploit del corridore romagnolo della Colpack già vicecampione d’Europa a Trento. La condotta perfetta degli Azzurri conduce anche al quarto posto di Michele Gazzoli e il settimo di Luca Colnaghi, protagonista di una fuga negli ultimi 40 chilometri.

REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY

Da numero 1: questa è stata la corsa dell’Italia e di Filippo Baroncini, che è partito proprio con questo dorsale da Anversa. Sono stati 161 chilometri impegnativi e caratterizzati da numerose cadute che hanno coinvolto anche rappresentative di primo piano, inclusi i padroni di casa del Belgio ed anche la Norvegia. L’attacco principale ha visto davanti il terzetto composto da Gleb Karpenko (Estonia), Logan Currie (Nuova Zelanda) e Adam Ward (Irlanda), i quali arrivano a sfiorare i quasi cinque minuti di vantaggio.

2021 UCI Road World Championships Flanders Men Under 23 Road Race – Antwerp – Leuven 161,1 km – 24/09/2021 – Filippo Baroncini (ITA) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

L’Italia rimane sempre compatta e unita, e piazza anche Luca Colnaghi in una importante fuga con corridori importanti come lo svizzero Mauro Schmid (vincitore della tappa di Montalcino al Giro d’Italia), l’olandese Daan Hoole, il norvegese Anders Johannessen ed il portoghese Fabio Costa. Dal gruppo entrano successivamente nella testa della corsa anche il kazako Yevgeniy Fedorov ed il francese Kevin Vauquelin. E’ proprio Schmid che nell’penultimo giro tenta la sortita decisiva, ed il suo vantaggio arriva a circa 15” prima di venire raggiunto dal lussemburghese Kluckers.

2021 UCI World Championships – Flanders – Men Under 23 Road Race – Antwerp – Leuven 161,1 km – 24/09/2021 – Marco Frigo (Italy) – photo POOL Dirk Waem/BettiniPhoto©2021

L’azione decisiva è dentro gli ultimi 6 km quando Filippo Baroncini, ottimamente scortato dai compagni Luca Coati, Marco Frigo, Filippo Zana, Michele Gazzoli e Luca Colnaghi, scatta. Nonostante qualche timido attacco della Gran Bretagna e della Germania nessuno è più in grado di andare a prendere il corridore di Massa Lombarda, che può festeggiare sul traguardo a braccia alzate. Non è finita qui perchè l’Eritrea fa la storia conquistando una meravigliosa medaglia d’argento grazie a Biniam Ghirmay, che supera in volata Olav Kooij (Paesi Bassi) ed il nostro Michele Gazzoli. Un altro grande giorno per l’Africa, che vive un momento sportivo storico, all’indomani dell’assegnazione dei Campionati del Mondo 2025 di Ciclismo su Strada al Ruanda. Il settimo posto di Luca Colnaghi corona la grandissima prestazione dell’intero team italiano, che nel medagliere sale a quota tre, dopo l’oro di Filippo Ganna nella crono individuale elite ed il bronzo del Team Relay.

2021 UCI Road World Championships Flanders Men Under 23 Road Race – Antwerp – Leuven 161,1 km – 24/09/2021 – Biniam Girmay Hailu (ERI) – Filippo Baroncini (ITA) – Olav Kooij (NED) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Si continua domani con le gare femminili Junior ed Elite. Al mattino (ore 8:15, partenza e arrivo a Leuven per 75 km totali) parte la corsa delle più giovani, dove l’Italia schiera ai nastri di partenza Francesca Barale, Valentina Basilico, Eleonora Ciabocco (vicecampionessa d’Europa), Carlotta Cipressi e Michela De Grandis. Nel pomeriggio (partenza alle 12:20 da Anversa e arrivo a Leuven dopo 157 km) è il turno delle Elite, dove si riaccenderà la sfida tra Olanda e Italia, con le altre nazionali pronte a guastare i programmi e le tattiche.

La rappresentativa di Edoardo Salvoldi sarà qui rappresentata da Elisa Balsamo, Marta Bastianelli, Marta Cavalli, Elena Cecchini, Maria Giulia Confalonieri, Vittoria Guazzini ed Elisa Longo Borghini. Tra le olandesi da segnalare che Anna Van der Breggen, campionessa mondiale un anno fa ad Imola, lascerà la carriera di atleta proprio al termine della prova. per salire sull’ammiraglia SD Worx in veste di Direttore Sportivo.

A cura di Andrea Giorgini Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.