LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > MORENO MOSER
moreno-moser-jpg
MORENO MOSER

MORENO MOSER


Sembrava quasi impossibile. Eppure Moreno Moser c’è e ha aperto la stagione agonistica 2015 come era difficile aspettarsi

 

Subito competitivo al Tour Down Under, dopo un paio di stagioni non certo facili. Un ottavo posto, nella quinta tappa, che fa ben sperare in ottica futura.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

 

Perchè vista l’età, Moreno non è un corridore finito. E la Cannondale-Garmin ha deciso di puntare ancora su di lui, inserendolo subito nel roster della squadra per il 2015 nonostante tutti i dubbi che aleggiavano attorno al corridore. Il cambiamento di ambiente, probabilmente, ha dato anche qualche stimolo in più al corridore trentino. È presto, ovviamente, per dire che Moser è tornato quello in grado di vincere a ripetizione nel 2012, quando addirittura fu in grado di strappare la vittoria al Giro di Polonia all’attuale campione del mondo Michal Kwiatkowski nell’ultima tappa.

 

Ma la stoffa c’è sempre stata, anche quel pizzico di genialità che ha contraddistinto tutte le sue vittorie. Mai banali, sempre una firma ben leggibile a contraddistinguerle da tutte le altre. Una fiammata, letale per gli avversari, negli ultimi chilometri. Dal già citato Giro di Polonia al successo nella Strade Bianche, partendo dal Giro di Laigueglia, primo capolavoro dell’azzurro.

 

Il tempo per tornare ad essere competitivo con costanza ad alti livelli c’è tutto. Senza fretta e senza pressioni, cercando di ritrovare quelle sensazioni che lo avevano accompagnato nei momenti migliori. Tutto il resto verrà da sè. Moser non sarà mai, probabilmente, un corridore normale. Avrà sempre i suoi alti e i suoi bassi, la necessità di correre in fondo al gruppo, dove sembra trovarsi maggiormente a suo agio. Tranne quando deve vincere. Lo si legge nella pedalata, nella postura. Cambia tutto, non un ragazzo perso nel mondo dei grandi, ma un irriverente giovane con la voglia di spaccare il mondo. Quello è il Moreno Moser che tutti vorrebbero rivedere quest’anno. Lui in primis, probabilmente.

 

Foto bettiniphoto

 

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

fonte www.olimpiazzurra.com

 

 

Moreno-Moser-Pagina-FB-Moser--800x600
     

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

GIOIA BARDIANI-CSF ALLA TIRRENO-ADRIATICO: MAESTRI HA VINTO LA MAGLIA ARANCIONE

L’impresa è riuscita: Mirco Maestri ha vinto la classifica a punti della Tirreno-Adriatico 2019 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *