SFONDO ASSOS
sabato , 20 gennaio 2018
Assos Top
Inbici Top Challenge
Outwet Top
Basso Top
Home > Blog > NOVE COLLI
nove-colli-9-jpg
NOVE COLLI 9

NOVE COLLI

Spread the love

L’edizione 2015 della Nove Colli passerà sicuramente alla storia come una delle più piovose della sua lunga vita ma allo stesso tempo è stata da molti definita come “l’edizione più epica della storia della Nove Colli”.

 

Nonostante un meteo proibitivo, più da classica del nord che da granfondo tardo primaverile, dei 13.000 iscritti, domenica hanno preso il via in 8.500.

Banner dentro Notizia Assos

7.672 sono stati i ciclisti che hanno tagliato il traguardo sul lungomare di Cesenatico, 5.171 per il percorso medio (130km) e 2.402 sono stati gli intrepidi che hanno portato a conclusione il percorso lungo (210km).

Letteralmente da capogiro i numeri del Pasta Party, il mega ristorante che ha accolto tutti i partecipanti della granfondo all’arrivo presso la Colonia Agip.

I volontari del G.C. Fausto Coppi in un pomeriggio hanno servito 8.600 piatti di pasta, 3.740 piadine, 250kg di porchetta, 450kg di salsiccia, 6.200 panini innaffiati da 90 fusti di birra, 14 di Pepsi, 6.500 bottigliette d’acqua e 4.000 succhi di frutta.

 

A questi dati si devono aggiungere il cibo e le bevande servite lungo i punti di ristoro allestiti lungo il percorso e in particolare nelle località di Pian di Spino, Pieve di Rivoschio, Barbotto, Sogliano, Serra, Perticara, Monte Pugliano, Passo del Grillo e Gorolo.

Qui dalle 6:00 del mattino al tardo pomeriggio i numerosi volontari hanno servito 6.048 marmellate, 7.080 crostate, 5.064 succhi di frutta, 12.468 barrette, 1524 piadine, 3850 snack al grana, 10.500 panini e 315 confezioni di sali minerali. A questi numeri vanno aggiunti 44kg di limoni, 55 di pompelmo, 114kg di banane e 38 di arance.

L’organizzazione si è mostrata attenta anche ai ciclisti celiaci che in ogni punto di ristoro e al Pasta Party finale hanno potuto trovare cibi privi di glutine per un totale di 15kg.

L’agenzia fotografica Sportograf (fotografi ufficiali della manifestazione) ha scattato e messo online oltre 161.322 fotografie.

 

31 le moto lungo il percorso, di queste 9 erano dedicate alle tante testate giornalistiche presenti per documentare la manifestazione mentre le altre 22 erano dedicate alla sicurezza dei partecipanti.

Sempre sul fronte sicurezza erano presenti 13 ambulanze e 13 moto scooter sanitari, 1 punto di primo intervento all’arrivo e una centrale operativa di coordinamento. 26 defibrillatori, un centinaio di operatori medico sanitari tra infermieri, medici, autisti soccorritori e volontari. 1.000 i volontari impegnati.

 

 

eec83cec-c611-4f98-8f0a-0446c3a9a7e5
     

Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE

Ti potrebbero Interessare

DOWN UNDER: RICHIE PORTE CONQUISTA WILLUNGA, IMPEY NUOVO LEADER

Spread the loveRichie Porte torna al successo nella quinta tappa del Tour Down Under 2018. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *