LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
team-uae-4-jpg

TEAM UAE



Sei giorni da professionista e Oliviero Troia è già andato vicino al successo.

 

Non male per un corridore che, facendo leva sulle sue doti da passista, si era messo in luce tra i dilettanti come un prezioso scudiero dei capitani: chiedere a Ganna per il successo nella Paris-Roubaix Espoirs 2016.

SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

 

Troia ha colto il secondo posto nella 6a tappa della Vuelta de San Juan, la Pocito-Pocito di 168,1 km (frazione accorciata per l’estremo caldo), preceduto da Richeze in una volata ristretta alla quale ha partecipato anche Tivani, ultimo del terzetto di attaccanti che ha condotto la corsa nella parte finale di gara, dopo aver salutato la compagnia di altri 7 membri di una fuga iniziale.

 

Avendo raggiunto i 6′ di vantaggio sul gruppo, i tre fuggitivi hanno potuto concentrarsi sull’obiettivo del traguardo, trovando una buona collaborazione reciproca.

 

Sapendo che Richeze possedeva lo spunto veloce migliore, Troia ha cercato in un paio di occasioni il contrattacco, non riuscendo però a eludere il controllo dei compagni di fuga.

 

Non si è arreso neanche nello sprint il corridore del Team UAE, lottando fino agli ultimi metri con Richeze e cogliendo una più che lusinghiera 2^ posizione.‎

 

“Una giornata trascorsa tutta in fuga e l’occasione di giocarmi i successo di tappa: da neoprofessionista ai suoi primi giorni di corsa, non avrei potuto chiedere di meglio – ha spiegato Troia (foto Bettini) – Il caldo è stato un fattore che ha reso ancora più impegnativa la corsa, la fatica è stata tanta, ma la mia condizione è buona e mi ha permesso di essere lucido fino alla fine.

 

Sapevo che Richeze era il più veloce, ho provato ad anticiparlo, non è andata bene, sarebbe stato un gran colpo.

 

Nonostante non sia riuscito a coronare il sogno di una vittoria, sono contento per questa mia prima esperienza da professionista. Il gruppo è eccezionale, corro al fianco di campioni come Rui Costa, cerco di immagazzinare ogni loro consiglio, così come le indicazioni dei tecnici e dello staff”.

 

Nessun cambiamento nella classifica generale, con Rui Costa quinto a 26” dal leader Mollema: ci sono solo i 122 km della frazione finale per velocisti al termine della Vuelta de San Juan.

 

CLASSIFICA DI TAPPA

1- Richeze 3h48’47”

2- Troia s.t.

3- Tivani s.t.

4- Malucelli 52”

5- Belletti s.t.

17- Guardini s.t., 33- Rui Costa s.t., 60- Niemiec s.t., 75- Ganna s.t

 

CLASSIFICA GENERALE

1- Mollema 18h02’09”

2- Sevilla 14”

3- Torres 16”

4- Escuela 20”

5- Rui Costa 26”

1
     

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO

Ti potrebbero Interessare

BARGUIL BUTTA A TERRA LANDA: SANZIONE IN ARRIVO? – VIDEO

In uno dei momenti topici della tappa odierna del Tour de France, con arrivo ad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *