MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP

CAMPIONATO NAZIONALE CICLOCROSS ACSI A SOVIZZO (VI)


Pioggia, fango, freddo, non mancava nulla in questa edizione del Campionato Nazionale di ciclocross 2021allestito dalla Jonny Bike, magistrali registi sono stati Matteo e Mosè che hanno guidato il gruppo di Sovizzoche si è fatto aiutare dai comitati di Vicenza e Padova soprattutto, ma che hanno potuto contare anche nell’aiuto dei restanti comitati provinciali del Veneto.

Location perfetta presso la Metallurgica Veneta Trevisanche ha messo a disposizione locali e il prato antistante l’azienda, prima del tricolore gara di riscaldamento aperta agli enti di promozione sportiva che ha visto una quarantina di atleti al via mentre alle 10.30 si sono accesi i riflettori sui veri protagonisti di giornata.

SCOTT BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

Prima partenza con i SG A davanti, vince Claudio Bielladella ASD Velo Club Valsesia, secondo il padovano Claudio Dovigo della Benato Bikes davanti al compagno di squadra Giovanni Ceron, giornata storta per Maurizio Busato che si deve accontentare del 4° posto.

16 i SG B al via, percorso tosto che non perdona chi è venuto sprovvisto della seconda bici, vince lo stradista di razza Alfio Maracani (SC Padovani) che dopo un lungo testa a testa lascia dietro lo specialista Lucio Pirozzini del Team Auzate di Novara e Antenore Scarpetta della Cicli Pengo mentre per i SG C vince Vincenzo Vezzoli della Duebi di Varese davanti al novarese Berti terzo Tonietticicli Pengo.

Numerose le donne al via divise in 3 categorie, per le più giovani non c’è storia fin dall’inizio, Elisa Cappellari fa subito il vuoto e vince davanti alla Varesina Valentina Mariani, terzo posto per la Trevigiana Valentina De Pizzol (Fausto Coppi Polyglass) che deve sudare non poco per staccare nell’avvincente finale Giorgia Busato della Castagnole, seguono Stefania Scarpa e Vanessa Cavaliere.

Tra le donne B si assiste alla sfida tra la vicentina Sabrina Masin (Cicli Pengo) e la varesotta Cristina Cortinovis (Team Raglia), fuori dai giochi Marzia Rigato che si accontenta di gestire la terza posizione, si riprende il tricolore la Masin che giunge con un rassicurante vantaggio a braccia alzate.

Avvincente anche la prova delle donne C, si riprende il titolo la trevigiana Gloria Fossaluzza (ASD Zuliani) lasciando il secondo posto come l’anno scorso ala padovana della Benato Daniela Meneghini terza Lauretta Granzotto (Castagnole) segue Loredana Landolfi. Tra i debuttanti vittoria di Giacomo Sandonà.

Manca poco a mezzogiorno e lo spettacolo lo danno iGentleman, tra i G1 (16 al via) vince e convince il varesotto Orlando Borini del Team Newsciclismo.com, lotta per tre quarti di gara con Oscar Zantomio del team cicli Pengo che poi si deve arrendere, terzo un bravo Luca Tonan ASD Colli Euganei.

Tutta trevigiana la sfida tra i G2, vince Marco Panzini del Team Castagnole che solo nel finale riesce a staccare definitivamente Fabio Libralato del Team Piva Teo Sport, una gara avvincente con i due che si rincorrono con 10 metri di vantaggio per diversi minuti, terzo l’altro trevigiano Gianpietro Zanchetta (team Le Conche Uliana).

20 i veterani 1 al via, vittoria del modenese Francesco Corradini della Cicli Pengo che dopo qualche giro prende prepotentemente la testa della corsa, ci prova ma purtroppo per lui troppo tardi il padovano Manuel Piva ( B-One Bike ) protagonista di un spettacolare finale in rimonta, terzo gradino del podio per il varesotto Diego Samoiraghi Team Clamas che partito bene, nel finale rischia la rimonta del trevigiano Michele Manzan ASD Fausto Coppi Polyglass giunto quarto.

Ultima partenza con il percorso che diventa colla (per fortuna sono anche i più giovani), tra gli Junior vittoria per il milanese Manuel Ballini (ASD La Ca’ Di Ran) su Manuel Foresta (Gruppo ciclistico Varz) di Pavia, terzo un bravo Giovanni Sergiano partito molto bene che però ha patito nel finale di gara,

Tra i S1 non c’è storia, Roberto Giacobazzi della Cicli Pengo prende subito con autorità il comando e non si fa più riprendere, secondo il varesino Roberto Busatta Team Mazzucchelli, terzo il padovano Simone Forin (ASD Melato).

Non si accontenta del tricolore Donatori del Sangue vinto nel 2020 Manolo Canova, una gara impeccabile la sua tra i senior 2, bravo nel guidare e potente quando c’era da spingere, vince alla grande per la gioia del Team Pissei, secondo il cuneese Daniele Saglia (team Tecnobike Bra) terzo Mario Chiodin Cicli Pengo.

Tra le società spicca la Cicli Pengo con 64 punti, segue Auzate con 38 terza Castagnole con 37.

In mattinata l’organizzazione ha avuto il piacere di avere la visita dell’ex campione del mondo di ciclocross Enrico Franzoi che ha elogiato organizzatori e partecipanti decisi a far ripartire il ciclismo italiano.

A cura di Edi Tempestin© Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine 

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *