MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

Armstrong: Odierei gareggiare contro Pogacar


Pogačar ha confermato di essere un fuoriclasse assoluto del ciclismo mondiale. Dopo il dominio al Giro d’Italia, il corridore sloveno della UAE Team Emirates è ora pronto a puntare al terzo trionfo al Tour de France, l’ultimo grande obiettivo della sua stagione.

Canale InBici Media Group

Un Giro d’Italia vinto in scioltezza
Pogačar ha letteralmente stradominato l’edizione 2024 del Giro d’Italia, vincendo la corsa rosa con oltre 9 minuti di vantaggio sul secondo classificato Daniel Martínez. Una cavalcata trionfale per il campione 25enne, che ha messo in mostra tutta la sua classe e superiorità rispetto agli avversari.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

“È sembrato quasi un allenamento in certi momenti”, ha commentato Lance Armstrong, leggenda del ciclismo, sul suo podcast ‘The Move’. “Solo a Livigno è sembrato andare oltre i suoi limiti, ma ovunque vada Pogačar vuole vincere. Odierei gareggiare contro di lui.”

Senza rivali al Giro
Pogačar ha dominato il Giro d’Italia in lungo e in largo, vincendo ben 6 tappe. Un risultato definito “quasi impossibile” dallo stesso Armstrong: “Di solito per un corridore di classifica è possibile vincere al massimo 4-5 tappe. Ma 6 vittorie sono davvero un qualcosa di straordinario.”

Il suo ex team manager Johan Bruyneel, ospite del podcast insieme ad Armstrong, non è rimasto sorpreso dalla supremazia di Pogačar: “Credo abbia vinto 6 tappe perché voleva solo vincerne 6. La sua dominanza è stata impressionante, visto che non c’erano i migliori al via.”

Pogačar punta al tris al Tour
Ora Pogačar ha nel mirino il Tour de France, dove punta a centrare il suo terzo successo consecutivo nella Grande Boucle. Secondo Armstrong, il suo principale rivale sarà Jonas Vingegaard, ma il danese avrà solo 5 settimane per prepararsi dopo il Giro d’Italia.

“Jonas Vingegaard ha solo 5 settimane per essere pronto per il Tour… Sarà molto difficile per lui”, analizza Armstrong, dubbioso anche sulla capacità di corridori come Primož Roglič e Remco Evenepoel di impensierire il campione sloveno.

Senza limiti per Pogačar
Pogačar sembra davvero avere pochi rivali al suo livello nel panorama del ciclismo attuale. Armstrong sottolinea come il suo talento sia “da un altro pianeta”: “Può vincere in volata, in salita, sulle pavé, a cronometro. Ha una grande squadra. Solo la sfortuna può fermarlo.”

Dopo il dominio al Giro, ora Pogačar punta a diventare il primo corridore a vincere tre Tour de France consecutivi dalla leggendaria tripletta di Greg LeMond negli anni ’80 e ’90. Un nuovo, possibile, capitolo di storia per il fuoriclasse sloveno.

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com