MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
photo SprintCyclingAgency©2024

Ineos Grenadiers, non ti resta che travestirti da Ape Killer


Thomas e gli Ineos Grenadiers sono disposti a “provare un strategia Jumbo-Visma”?

Canale InBici Media Group

Thomas si trova in una posizione scomoda dove un secondo podio consecutivo al Giro non è sufficiente in quello che è uno degli ultimi grandi giri della sua carriera. Dopo un podio al Tour de France e un secondo posto complessivo l’anno scorso alla corsa rosa, qual è il senso di un’altra medaglia d’argento?

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG

Gli Ineos Grenadiers sono stati uno dei team più combattivi del Giro finora. Quattro anni dopo che Dave Brailsford ha promesso uno stile di corsa rivoluzionario e aggressivo quando Tao Geoghegan Hart ha vinto la maglia rosa nel 2020, la squadra ha ritrovato il suo carattere e sta finalmente facendo funzionare la sua strategia.

Rimangono tre grandi tappe di montagna, e Thomas non vorrà uscire silenziosamente dal suo ultimo Giro d’Italia. Quindi, perché non “provare un strategia alla Jumbo-Visma”? Jonas Vingegaard e le “api killer” hanno punto Pogačar sul Granon nel Tour de France 2022 e di nuovo l’anno scorso sul Col de la Loze con un’offensiva tutto o niente che ha costretto Pogačar a cedere.

Thomas, Filippo Ganna, Jhonatan Narváez e il sesto classificato Thymen Arensman hanno le gambe giuste e sembrano pronti a muoversi. Certo, non sono Wout van Aert, Sepp Kuss e Primož Roglič, ma sono il meglio che il Giro può offrire in questo momento.

C’è una possibilità su un milione che Thomas e la sua squadra possano costringere Pogačar a un implosione in stile Granon. Ma è difficile vedere Thomas accontentarsi di correre per il podio o sperare che qualche mano divina rallenti Pogačar e la sua marcia in maglia rosa.

Thomas e i suoi compagni devono scegliere un giorno e ingaggiare un attacco deciso. Le tappe 16 e 17 di martedì e mercoledì offrono tutti i punti di attacco in montagna che la squadra potrebbe desiderare. Per il bene del Giro, preghiamo che “G” sia disposto a rischiare.

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
Caserta Race Tour
GELMI BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com