MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO TOPEAK - BANNER TOP NOVEMBRE
Tre Valli Varesine 2022 - 101st Edition - Busto Arsizio - Varese 196,3 km - 04/10/2022 - Andrea Piccolo (ITA - EF Education - EasyPost) - photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2022

ANDREA PICCOLO: “GIANNI SAVIO FONDAMENTALE, SARÒ PER SEMPRE GRATO. CORSE A TAPPE? NON MI NASCONDO”


Andrea Piccolo è passato tra i professionisti nel 2021, ma per varie vicissitudini ha già cambiato cinque squadre e la prima corsa World Tour l’ha disputata il 28 agosto scorso (la Bretagne Classic). Milanese classe 2001- in forza alla EF Education EasyPost (dove ha un contratto fino al 2024) –  Piccolo è uno dei nostri giovani più interessanti. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente dopo un breve allenamento sulle strade di casa in vista del Giro di Lombardia in programma sabato.

Andrea, come stai?

“Bene, tutto bene. Sto recuperando in vista del Giro di Lombardia”. 

Dopo il podio alla Agostoni, cosa ti è mancato per essere protagonista alla Bernocchi e alla Tre Valli?

“Alla Bernocchi avevamo una tattica diversa con la squadra, che era quella di portare Van den Berg in volata mentre alla Tre Valli ero nel gruppetto dei migliori insieme ad Uran ma ho avuto un problema meccanico al deragliatole davanti sull’ultima salita e ho perso circa un minuto e mezzo”.

Coppa Agostoni – Giro Delle Brianze 2022 – 75th edizione – Lissone – Lissone 193 km – 29/09/2022 – Alejandro Valverde (ESP – Movistar Team) – Sjoerd Bax (NED – Alpecin – Deceuninck) – Andrea Piccolo (ITA – EF Education – EasyPost) – photo Ivan Benedetto/SprintCyclingAgency©2022

Sulle pendenze in doppia cifra in salita ti manca ancora qualcosa nei confronti dei migliori?

“Pensando al Giro dell’Emilia posso dire di essere stato davanti nei momenti importanti, ma purtroppo durante gli ultimi due giri ho avuto una crisi di fame e così ho perso terreno nei confronti dei migliori”. 

Cosa ti aspetti dal Giro di Lombardia?

“Sarà sicuramente una bella esperienza, sto bene e la squadra è molto forte, anche Rigo (Uran, ndr) è in ottima condizione e quindi cercheremo di essere protagonisti come squadra”. 

Ripensando al tuo inizio di stagione con la questione Gazprom, poi è stato un buon 2022… 

“Per come sta andando questa stagione posso dire di essere soddisfatto, l’inizio purtroppo non è stato dei migliori”. 

Bretagne Classic – Ouest-France 2022 – 86th Edition – Plouay – Plouay 254,8 km – 28/08/2022 – Andrea Piccolo (ITA – EF Education – EasyPost) – photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022

Quanto è stato importante Gianni Savio per il tuo rilancio? Ti è dispiaciuto lasciarlo dopo soli due mesi?

“Savio è stato fondamentale. Se non ci fosse stato lui non avrei mai firmato un contratto con la EF e non avrei avuto modo di mettermi in mostra. Mi è dispiaciuto lasciare la Drone Hopper Androni Giocattoli così presto, è una grande squadra, e sarò per sempre grato a Gianni per la possibilità che mi ha dato. Nel giro di poco si è presentata l’occasione con la EF, e Gianni stesso mi ha consigliato di cogliere quest’opportunità al volo”. 

Sei forte a cronometro e le salite non ti spaventano, quindi non puoi nasconderti: le corse a tappe sono nel tuo mirino?

“Sicuramente. Il prossimo anno comincerò una stagione piena dopo due anni travagliati e con la squadra farò un percorso adatto alla mia crescita”. 

Circuito de Getxo 2022 – 77th Edition – Bilbao – Getxo 196,5 km – 31/07/2022 – Wilco Kelderman (NED – Bora – Hansgrohe) – Juan Ayuso (ESP – UAE Team Emirates) – Andrea Piccolo (ITA – Drone Hopper – Androni Giocattoli) – photo Rafa Gomez/SprintCyclingAgenc

Cosa si aspetta da te la EF? Avrai i tuoi spazi per raggiungere obiettivi importanti?

“Loro non mi hanno fatto pesare niente, mi fanno crescere in modo sereno senza la pressione di dover ottenere a tutti i costi un risultato. Già in questo finale di stagione la squadra mi ha lasciato molto spazio nonostante abbia corridori molto forti. All’Agostoni hanno chiesto a Rigoberto di aiutarmi per la volata, ma poi ho preso la ruota di Valverde…”.

Giro d’Italia 2023: ti piacerebbe metterti alla prova, magari anche per valutare la tua tenuta sulle tre settimane?

“Sarà un po’ da valutare e lo faremo quest’inverno. Avendo corso poco per due anni magari la squadra preferirà farmi fare corse un po’ più brevi per poi fare un Grande Giro verso il finale di stagione e poi essere al via del Giro d’Italia nel 2024. Vedremo”. 

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO DICEMBRE Topeak- BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO BANNER S-PHYRE BLOG NOVEMBRE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *