SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER

TOUR OF TURKEY. BENNETT CONCEDE IL BIS

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici News 24


Uno strepitoso Sam Bennett (Bora Hansgrohe) si aggiudica anche la seconda tappa del Tour of Turkey e rafforza il primo posto nella classifica generale. Alle sue spalle giungono il compagno di squadra Felix Grossschartner e Jhonatan Restrepo (Manzana Postobon). Ottime le prove degli italiani Mauro Finetto (Delko Marseille) e Valerio Conti (UAE Team Emirates) giunti rispettivamente sesto e settimo. Nel finale si mettono in evidenza il giovane talento Remco Evenepoel (Deceuninck Quick Step) e soprattutto Lukas Postlberger (Bora Hansgrohe) che tenta un allungo poco prima del chilometro finale. 

La tappa – Partenza da Tekirdag, cittadina che ha ospitato l’arrivo della prima tappa, e arrivo a Eceabat, sulla penisola di Gallipoli. Proprio qui Australia e Nuova Zelanda subirono numerose perdite nella celebre battaglia per il controllo dello Stretto dei Dardanelli, durante la Prima Guerra Mondiale. Un finale sulla carta adatto alle ruote veloci ma molto insidioso. Al via della seconda tappa in 117. Dopo una decina di chilometri riescono a prendere il largo in sette uomini: Mauricio Moreira (Caja Rural), Lucas De Rossi (Delko Marseille), Liam Bertazzo (Neri Sottoli – Selle Italia – KTM), Emerson Oronte (Rally UHC Cycling), Thimo Willems (Sport Vlaanderen Baloise), Ricardo Mestre (W52 Fc Porto) e Halil Doğan (Nazionale Turca). Massimo vantaggio per loro di poco inferiore ai cinque minuti. Da segnalare a 70 km dal trauguardo la brutta caduta per Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) e in seguito, circa 10 chilometri dopo, quella di Caleb Ewan (Lotto Soudal). Fortunatamente entrambi sono riusciti a giungere al traguardo.

Il finale – A 24 km dal traguardo la fuga di giornata viene neutralizzata, con l’uruguaiano Mauricio Morerira ultimo ad alzare bandiera bianca. Il gruppo, pilotato soprattutto dalla Rally UHC, dalla Dimension Data e dalla Lotto Soudal, alza il ritmo per preparare l’arrivo in volata. A poco più di 1 km dal traguardo prova Lukas Postlberger a beffare tutti ma il corridore austriaco viene ripreso sul rettilineo finale dal gruppo e saltato proprio dal compagno di squadra Sam Bennett. Per il corridore irlandese questo è il nono successo in una tappa del Tour of Turkey. 

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Sam Bennett – Il velocista della Bora Hansgrohe in conferenza stampa si mostra molto sereno e sa di aver anche oggi disputato una grande prova: “Sapevo che l’arrivo era difficile e avevo lasciato liberi i miei compagni di giocarsi le loro carte. Sono contento per questa vittoria. In quanto alla generale siamo qui per sostenere Felix Grossschartner e i secondi di abbuono conquistati oggi potranno risultare utili”. Anche domani Bennett avrà la possibilità di giocarsi la vittoria in una tappa adatta agli sprinter

Le maglie – Il leader della classifica generale rimane Sam Bennett, il quale mantiene anche la maglia verde. Feritcan Samli (Nazionale Turca) indossa quella bianca dei traguardi volanti e la maglia rossa dei GPM va a Thimo Willems (Sport Vlaanderen Baloise). 

da Eceabat, Davide Pegurri per InBici Magazine

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici News 24

Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *