MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Glasgow - Gara su strada femminile Elite - Loch Lomond - Glasgow 154,1 km - 13/08/2023 - Italia - foto Kei Tsuji/SprintCyclingAgency©2023

RANKING UCI: L’ITALIA FEMMINILE È SECONDA, MA NON È STATO UN GRAN 2023


Nonostante la seconda piazza nel ranking UCI, che garantisce comunque quattro fondamentali posti per le Olimpiadi di Parigi, alle spalle dell’inarrivabile Olanda, non è stata una stagione super quella dell’Italia del ciclismo su strada al femminile. A tratti discreti e buoni risultati, ma anche tante deifallance, con la pecca soprattutto di un Mondiale non corso da protagonista.

Canale InBici Media Group

Da ricordare però che la sfortuna ha assolutamente limitato le azzurre: Vittoria Guazzini, Elisa Longo Borghini ed Elisa Balsamo sono state tutte costrette ad un lungo stop a causa di problemi differenti e dunque restano nella norma i risultati italiani.

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Giro d’Italia Donne 2023 – 34a Edizione – 9a tappa Sassari – Olbiai 126,8km – 09/07/2023 – Gaia Realini (ITA – Trek – Segafredo) – foto Massimo Fulgenzi/SprintCyclingAgency©2023

La migliore interprete è però una felice novità: Gaia Realini. Entrata nel World Tour con la Trek quest’anno, la giovane azzurra ha chiuso terza sia alla Vuelta di Spagna, vincendo una tappa, che al Giro d’Italia. Per lei anche il podio alla Freccia Vallone e la top-10 alla Liegi.

Come detto stagione a metà per Longo Borghini che in primavera ha comunque trovato il podio alla Liegi-Bastogne-Liegi ed al Giro delle Fiandre, salvo poi fermarsi a più riprese. Eccellente in primavera anche Silvia Persico: per l’atleta della UAE ADQ vittoria alla Freccia del Brabante e top-10 tra Freccia, Amstel e Fiandre, salvo poi calare nella seconda parte di stagione Non è tornata ai livelli che ci aspettavamo Marta Cavalli, ancora limitata dai problemi post caduta al Tour 2022: l’azzurra ha dato alcuni segnali positivi, ma è lontana dal top.

Per quanto riguarda le volate, detto di una Balsamo ferma più di qualche mese, sempre pimpante Chiara Consonni, vincitrice di una tappa al Giro, non eccezionale invece Rachele Barbieri.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *