MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
Tour de Romandie 2023 - 76a Edizione - 4a tappa Sion - Thyon 2000 161,6 km - 29/04/2023 - Adam Yates (GBR - UAE Team Emirates) - foto Ivan Benedetto/SprintCyclingAgency©2023

GIRO DI ROMANDIA 2023: TAPPA E MAGLIA PER ADAM YATES. 3° DAMIANO CARUSO 


Tappa e maglia per Adam Yates nella penultima frazione del Giro di Romandia. Il britannico della UAE Team Emirates si prende il successo nella tappa regina della breve e corsa a tappe svizzera, con arrivo a Thyon 2000 vincendo per distacco su Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e Damiano Caruso (Bahrain-Victorious), autore di una buonissima prova. Grazie agli abbuoni e al crollo del compagno di squadra Ayuso, Yates si prende anche la vetta della generale avanti a Matteo Jorgenson (Movistar), quinto e secondo nella generale a 19”, e allo stesso Caruso che sale sul terzo gradino del podio a 27” dalla vetta. 

Canale InBici Media Group

Tour de Romandie 2023 – 76a Edizione – 4a tappa Sion – Thyon 2000 161,6 km – 29/04/2023 – Adam Yates (GBR – UAE Team Emirates) – foto Ivan Benedetto/SprintCyclingAgency©2023

 

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
Tripoint
GIST BANNER NEWS BLOG

Classifica che a inizio giornata non vede più Tobias Foss (Jumbo-Visma), ritiratosi con Robert Gesink per poter riposare in vista del Giro d’Italia. Dopo tante schermaglie, si forma un gruppo di dieci uomini con Ewan Costiou (Arkea-Samsic), Ben Zwiehoff (Bora-Hansgrohe), Gianmarco Garofali (Astana Qazaqstan), Christopher Juul-Jensen, Lawson Craddock (Jayco-AlUla), Antoine Debons (Svizzera), Quinten Hermans (Alpecin-Deceuninck), Thomas De Gendt (Lotto Dstny), Josef Cerny (Soudal-QuickStep) e Julien Bernard (Trek-Segafredo), che ne approfitta per cristallizzare la classifica GPM.

Il gruppo non concede più di tre minuti attorno al GPM di Lens, e il gruppo fa per avvicinarsi piano piano già ai piedi di Thyon 2000, riprendendo metà dei fuggitivi e riassorbendoli a metà salita. Poi si mette a tirare la Jayco-AlUla per Eddie Dumbar, facendo così staccare Ethan Hayter (Ineos-Grenadiers) ma soprattutto il compagno di squadra Matteo Sobrero, in top 10. 

Tour de Romandie 2023 – 76a Edizione – 4a tappa Sion – Thyon 2000 161.6km – 29/04/2023 – Damiano Caruso (ITA – Bahrain – Vittorioso) – foto Ivan Benedetto/SprintCyclingAgency©2022

Successivamente prende in mano la situazione il Team DSM, che screma il gruppo e manda in crisi anche il leader della generale Juan Ayuso (UAE Team Emirates). Rimangono in nove in avanti, con Uijtdebroeks e Poole a fare da spalla a Romain Bardet, a resistere sono Adam Yates (UAE Team Emirates), Simon Carr (EF Education Easypost), Eddie Dumbar (Jayco-AlYla), Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), Matteo Jorgenson (Movistar) e Damiano Caruso (Bahrain-Victorious).

Il primo a rompere gli indugi è Bardet ai -7, ma non fa selezione. Poi ci prova Dumbar, ma lo scatto bruciante è quello di Yates che stacca tutti ai -4 dal traguardo; l’unico a provarci è Pinot, che però parte un pelo troppo tardi e si accontenta della seconda piazza a soli sette secondi. Caruso regola il gruppo degli inseguitori, mentre è da segnalare il buon ottavo posto di Egan Bernal (Ineos-Grenadiers), autore di una buonissima prova.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
Caserta Race Tour
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Tripoint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com