MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Wladimir Belli

WLADIMIR BELLI: “PRESTO PER PARAGONARE MILAN A CIPOLLINI. ROGLIC HA CAMBIATO APPROCCIO”


A conclusione della quarta tappa del Giro d’Italia 2023, la Venosa-Lago Laceno di 175 km, abbiamo raggiunto telefonicamente Wladimir Belli, ex professionista di lungo corso (dal 1992 al 2007) e oggi seconda voce tecnica di Eurosport: “Si è già creato un bel duello tra Evenepoel e Roglic, anche se Remco sta dominando.

Canale InBici Media Group

Di chilometri da fare ce ne sono tanti così come ci sono davanti molte salite. Evenepoel è partito davvero forte e questa può essere un’arma a doppio taglio: nessuno si aspettava che il belga partisse così forte, però magari pagherà l’ultima settimana. E’ un bel Giro e siamo solo all’inizio. La vittoria in volata di Milan è stata una bella sorpresa – anche se ero a conoscenza del talento di questo ragazzo – e speriamo che in vista delle prossime tappe per velocisti possa riconfermarsi. Ieri poi c’è stato il cambio della maglia rosa (da Evenepoel a Leknessund) come aveva già dichiarato la Soudal Quick-Step. La prima impressione è quella che la Ineos come singoli non siano così forti come la Jumbo, ma a livello di team sono fortissimi e ben amalgamati, quindi in ottica ultima settimana questo può essere un vantaggio“.

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Giro d’Italia 2023 – 106th Edition – 2nd stage Teramo – San Salvo 202 km – 07/05/2023 – Jonathan Milan (ITA – Bahrain – Victorious) – photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2023

Quanto il maltempo potrebbe incidere nelle prossime tappe?

“Il maltempo crea più apprensione ai corridori che devono fare classifica. Quando piove oltre allo stress fisico aumenta quello mentale e c’è anche il rischio di ammalarsi, anche se per il momento non si sta salendo molto e quindi le temperature non sono basse”. 

Evenepoel pensi che punti sulla cronometro o già a Campo Imperatore proverà a guadagnare ancora?

“Secondo me lui adesso è nella condizione migliore per poter aspettare, ma sicuramente proverà a fare ancora qualcosa e poi a cronometro non si possono fare molti calcoli: testa bassa e pedalare”.

Secondo te come sta Roglic? Nella cronometro iniziale ha fatto fatica… 

“Ha fatto fatica, però se andiamo a vedere le prestazioni anche degli altri corridori non è poi andato così male. Roglic è un corridore che negli anni arrivava alle corse sempre un po’ spremuto, quest’anno è partito più tranquillo ma non male. Bisognerà aspettare l’ultima settimana per capirne di più”. 

Giro d’Italia 2023 – 106° Edizione – 1a tappa Fossacesia Marina – Ortona 19,6 km – 06/05/2023 – Primoz Roglic (SLO – Jumbo – Visma) – foto Ilario Biondi/SprintCyclingAgency©2023

Damiano Caruso dove può arrivare in classifica e come sta secondo te?

“Caruso è un corridore esperto, ha fatto fatica a cronometro, ma è uno di quei corridori che ha bisogno di correre per poi cercare di mettersi in mostra l’ultima settimana. Il podio? Perché no, sarebbe fantastico anche se bisogna tenere a mente che ci sono tanti pretendenti per il terzo posto. Una top5 è alla sua portata”.

Zana sta dimostrando di andare forte: non è sprecato il modo in cui viene utilizzato?

“Sta lavorando per il suo capitano Matthews, ma credo che avrà spazio per fare vedere le sue qualità. E’ un corridore che è cresciuto molto e ci fa ben sperare sia per le prossime tappe che per il futuro”.

Giro d’Italia 2023 – 106th Edition – 3rd stage stage Vasto – Melfi 213 km – 08/05/2023 – Filippo Zana (ITA – Team Jayco AlUla) – photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2023

Secondo te Ganna come ha preso moralmente il fatto di intuire che adesso Evenepoel ha qualcosa in più a cronometro?

“Evenepoel è stato il più forte. Ganna ha corso al 100% ma ha trovato davanti a lui un corridore più forte. Nessuno si aspettava di vedere un Remco così tanto superiore”. 

Milan può diventare il nuovo Cipollini o è un ciclismo troppo diverso?

“Milan ha centrato la prima vittoria al Giro adesso si vede riconfermare. Aspettiamo, ci vuole calma e bisogna vedere come andrà. Al momento è troppo presto per fare questo paragone”.

Tra i nostri ragazzi chi ti aspetti possa essere protagonista nelle prossime tappe?

“Filippo Zana, Vincenzo Albanese, Lorenzo Fortunato, Damiano Caruso, Stefano Oldani e Simone Consonni. Filippo Ganna lo aspettiamo a cronometro”. 

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *