MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

INTERNATIONAL SALES MEETING NALINI 2023: IL FUTURO HA RADICI SOLIDE


Giovedì 8 giugno 2023 si sono svolti, presso la suggestiva location del Museo del Ghisallo, l’International Sales Meeting Nalini 2023 e l’inaugurazione della teca in memoria di Vincenzo Mantovani, fondatore dell’azienda Moa Sport.

Canale InBici Media Group

“Omnia vincit Amor” è  la frase incisa sull’ultima pietra posata il 31 maggio 2006 del museo che è divenuto, nel tempo, luogo di culto per tutti gli appassionati di ciclismo. Stiamo parlando del Museo della Madonna del Ghisallo, collocato proprio nel cuore del Triangolo Lariano, a Magreglio, accanto al Santuario del Ghisallo dedicato alla Madonna patrona dei Ciclisti.

BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Caserta Race Tour
GIST BANNER NEWS BLOG

Questo tempio lombardo, custode dell’epopea del Grande Ciclismo, è stato scelto come suggestiva cornice per l’International Sales Meeting 2023 Nalini, a conferma che la passione per questo sport è da oltre cinquant’anni il motore e l’anima dell’azienda mantovana.

La prima parte della giornata è stata occasione per incontrare la forza vendita nazionale ed internazionale del marchio di Castel d’Ario, alla quale è stata presentata, in assoluta anteprima, la collezione Primavera-Estate 2024, con una sfilata presentata da Alessandra Agostini, sales manager per l’ estero, e da Enrico Zecchini, sviluppatore della collezione, insieme ad alcuni prodotti innovativi che hanno sorpreso piacevolmente i presenti, come il Protection Kit di Dyneema® – realizzato in collaborazione con il team DSM.

La seconda parte della giornata, presentata dal giornalista Gianpaolo Grossi, è stata dedicata alla celebrazione di un momento particolarmente solenne per Claudio Mantovani, il figlio Alessandro e  la nuora Carmen Vadalà, ovvero l’inaugurazione di una teca dedicata al fondatore di Moa Sport, Vincenzo Mantovani, ex ciclista medaglia d’argento nell’inseguimento a squadre ai Giochi di Tokyo nel 1964 ed imprenditore intuitivo e lungimirante.

Molti ospiti hanno animato il meeting e hanno dato il loro contributo per rendere omaggio a Vincenzo “Cencio” Mantovani, a partire da Davide Boifava, ex ciclista professionista e dirigente sportivo, che ha ricordato così l’amico: “Esiste un valore assoluto nella vita: mai dimenticare le persone. E io non ho mai dimenticato Vincenzo che di fatto era un pioniere, un visionario. Un giorno accompagnò una tappa del Giro d’Italia che passava per Castel d’Ario volando sopra con il suo bimotore. Me lo aveva detto, ma non potevo crederci. Lui e il fratello Claudio, che conobbi in un secondo momento, hanno creato un binomio formidabile. Moa Sport è una realtà prestigiosa e solida con, alle spalle, un grande passato e, davanti, un radioso futuro, grazie alla famiglia Mantovani e alla grande squadra di collaboratori che la compone”.

Anche Claudio Mantovani, visibilmente commosso, ha voluto ricordare il fratello con una serie di gustosi aneddoti che hanno riportato i presenti indietro a quei mitici anni: “Vincenzo, il sabato, vendeva le maglie che faceva produrre in un laboratorio artigianale e la domenica correva. Smise di gareggiare presto perché aveva in mente un grande progetto: fondare un’azienda di abbigliamento. Ricordo che un giorno, mentre mi allenavo al Centro Sportivo Milanello – io a quei tempi militavo nel Milan come portiere – venne a farmi visita con venti corridori, la nazionale italiana di ciclismo di allora, proprio prima di partire per Tokyo. ”

Nalini non è solo “glorioso passato”, ma anche innovazione e modernità e molti dei prodotti presentati in occasione del meeting, sono il risultato della continua ricerca di soluzioni tecnologiche in grado di rispondere alle sfide del mercato.

Alberto Dainese, del team olandese DSM di cui Nalini è sponsor tecnico, reduce dalla vittoria della 17° tappa del Giro d’Italia e presente all’evento, ha commentato così il rapporto del team con il marchio italiano: “Sicuramente la grande qualità dei capi, unita alla ricerca di linee aerodinamiche che potenzino la prestazione, si è colta già in galleria del vento. Abbiamo voluto implementare i prodotti antipioggia per proteggerci al massimo dall’acqua e dal freddo e tutto quello che viene richiesto dal team viene sviluppato dagli esperti Nalini.” Dichiarazione supportata da Piet Rooijakkers, responsabile del dipartimento di Ricerca e Sviluppo per DSM, che ha sottolineato la capacità di Nalini di fornire sempre le soluzioni giuste alle esigenze del team.

Nalini è un marchio da sempre presente nel mondo professionistico, ma anche attento all’evoluzione del movimento amatoriale. Lo testimoniano le parole di Emiliano Borgna, Vicepresidente ACSI, di cui Nalini è partner, che è intervenuto all’evento, dichiarando: “I due mondi, pro e amatoriale,  devono comunicare e creare nuove sinergie, proprio come sta facendo Nalini. La partnership è nata in primis dalla stima fra ACSI e le persone di questa azienda e per noi è un vanto aver stretto una collaborazione con un marchio così prestigioso. Con il Circuito Nalini Road Series abbiamo semplicemente mosso un ulteriore passo verso il mondo amatoriale affinché conosca ancora di più questa importante realtà tutta made in Italy.

A chiusura dell’intensa giornata di lavoro del team Nalini, le parole di Giuseppe Bovo, direttore generale del marchio di Castel d’Ario, hanno riassunto appieno il valore di un’impresa che continua con caparbietà a fare del Made in Italy il proprio marchio di fabbrica: “Essere presenti in un posto iconico e nel contempo ricco della migliore italianità, è stata una scelta perfetta per un’azienda che  produce tutto esclusivamente a Castel d’Ario. L’importanza di essere rimasti in Italia, quando tutti andavano in Estremo

Oriente, si è rivelata, negli ultimi anni in cui si è registrato un boom di richiesta di abbigliamento per il ciclismo, una mossa davvero vincente. In pochissimi siamo riusciti a dare una risposta immediata al mercato.”

Prima di congedarsi, la famiglia Mantovani ha voluto ringraziare tutti i presenti per aver partecipato alla giornata e, in particolare, Antonio Molteni e Carola Gentilini, rispettivamente presidente e direttrice del museo del Ghisallo, per l’eccellente organizzazione.

Per conoscere tutte le novità del Protection kit Dyneema® Nalini: www.nalini.com/it/dyneema-protection-kit

Web-site: www.nalini.com

Facebook: https://www.facebook.com/naliniciclo

Instagram: https://www.instagram.com/naliniciclo

Per conoscere tutte le novità ACSI Ciclismo: www.ciclismo.acsi.it

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com