MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Paris Nice 2022 - 80th Edition - 7th stage Nice - Col de Turini 155,2 km - 03/12/2022 - Primoz Roglic (SLO - Team Jumbo - Visma) - Daniel Martinez (COL - INEOS Grenadiers) - Simon Yates (GBR - Team BikeExchange - Jayco) - foto Luis Angel Gomez/SprintCycl

PARIGI-NIZZA 2022: ROGLIC VINCE SUL COL DU TURINI 


Penultima tappa della Parigi-Nizza 2022 in archivio. Sul durissimo arrivo di Col de Turini è Primoz Roglic a trovare il successo, con un’azione alla Roglic. Controlla gli attacchi dei diretti avversari, allunga quando serve, per poi piazzare la zampata decisiva quando più conta. Lo sloveno ha messo così una seria ipoteca sulla vittoria finale della breve corsa a tappe francese.

Canale InBici Media Group

Paris Nice 2022 – 80th Edition – 7th stage Nice – Col de Turini 155,2 km – 03/12/2022 – Adam Yates (GBR – INEOS Grenadiers) – Primoz Roglic (SLO – Team Jumbo – Visma) – Daniel Martinez (COL – Granatieri INEOS) – Nairo Quintana (COL – Team Arkea Samsic) – 

Tappa con sviluppo da copione, nelle primissime fasi della corsa, si avvantaggia una fuga composta da un foltissimo gruppo di 18 corridori. Tra questi anche alcuni nomi di spicco, a partire dal danese Mads Pedersen, che riesce a passare per primo al traguardo intermedio di Coursegoules,riducendo il distacco nella classifica a punti dalla maglia verde Wout Van Aert che aveva provato, senza successo, a inserirsi in un secondo momento nel gruppo all’attacco.

Il gruppo, tirato per lunghi tratti dalla Ineos Grenadiers, non concede mai ai fuggitivi di prendere il largo, tenendoli sempre al massimo a 2′ di distanza, mentre continuano a susseguirsi i ritiri in una corsa che sta battendo tutti i record di abbandoni prima e durante le tappe. La corsa prosegue regolare fino all’inizio dell’ascesa finale, il temibile Col de Turini.

Davanti prova ad attaccare l’austriaco della Movistar Gregor Muhlberger, ma è negli ultimi 7 km della salita che parte lo spettacolo nel gruppo dei migliori. Il primo ad attaccare è Adam Yates che prende qualche metro di vantaggio. Risponde subito Primoz Roglic che, dopo aver rifiatato qualche metro in compagnia di Dani Martinez e Nairo Quintana, prova ad allungare in prima persona. L’unico a tenere il suo passo è proprio Martinez, ne nasce una meravigliosa sfida due contro due con Simon Yates e Quintana che cercano di rientrare sulla testa.

Negli ultimi 3 km si forma quindi un quartetto in testa con Roglic, Yates, Quintana e Martinez che scattandosi in faccia ripetutamente, arriva dentro l’ultimo chilometro. Dopo una lunga fase di studio, Roglic piazza lo scatto decisivo a 200 metri dall’arrivo, battendo nettamente Martinez e Yates, con Quintana che non riesce a rispondere. Quarta tappa vinta dalla Jumbo-Visma in questa Parigi-Nizza, con il terzo uomo diverso. Roglic fortifica la sua leadership, portando il suo vantaggio su Yates a 47″ e su Martinez a 1′ quando manca una sola tappa.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata


SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
GIST BANNER NEWS BLOG
GELMI BANNER BLOG
BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com