MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

TOUR DE FRANCE. PRESENTAZIONE 13^ TAPPA: LA CRONOMETRO DI PAU


Il grande spartiacque prima di iniziare a fare sul serio anche in montagna: la cronometro di Pau, 27 chilometri, cambierà in maniera decisa la classifica generale del Tour de France, che alla tredicesima tappa è ancora piuttosto chiusa e soprattutto non ha ancora visto vere e proprie differenze nello scontro diretto tra i big.

Canale InBici Media Group

Il percorso ai piedi dei Pirenei non è banale, con un paio di brevi salite a caratterizzarne l’andamento. La prima, dopo circa 5 chilometri, vede un chilometro all’8% di pendenza media prima di arrivare al primo rilevamento intermedio dopo 7,5 chilometri in quel di Ceriset. La seconda ascesa, invece, comincia al chilometro 14: anche in questo caso, la vetta è contraddistinta da un rilevamento cronometrico. La Côte d’Esquillot misura 900 metri e ha una pendenza media del 6,5%. Da qui un breve tratto in discesa che conduce ai 10 chilometri finali sostanzialmente pianeggianti. A Jurançon (km 21) il terzo e ultimo intermedio. Attenzione nel finale: nell’ultimo chilometro è presente un autentico strappo, circa 100 metri al 17% introdotti da una curva secca a sinistra. In caso di differenze risicate, questo breve tratto potrebbe fare la differenza.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GELMI BANNER BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS

 

 

Oltre che per la vittoria di tappa, la frazione odierna è fondamentale in ottica classifica generale: sulla carta, Geraint Thomas dovrebbe guadagnare su tutti i contendenti diretti per la maglia gialla. È adatto a questo genere di prove e al contempo ha palesato un’ottima condizione di forma. Difficile, però, che su 27 chilometri possa scavare distacchi abissali, anche se diversi avversari diretti potrebbero scivolare oltre il minuto di distacco dal gallese. Lo stesso Thomas è anche tra i favoriti, se non il favorito principale, per vincere la tappa: tra gli avversari Wout Van Aert, Stefan Küng e Tony Martin, senza dimenticare anche possibili inserimenti di corridori in forma che su questo genere di percorso possono sfoderare ottime prestazioni.

a cura di Gianluca Santo per iNBiCi magazine

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *