SFONDO ASSOS
GSG CUSTOM BANNER TOP
GSG SCONTO BANNER TOP
GSG SAMMER PROMOTION BANNER TOP
Home > G News > GIRO 2020, VEGNI: “LA CAROVANA? PIÙ NO CHE SÌ, È AGGREGATORE DI PUBBLICO”
Mauro Vegni (ITA - RCS Sport) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2019

GIRO 2020, VEGNI: “LA CAROVANA? PIÙ NO CHE SÌ, È AGGREGATORE DI PUBBLICO”


a cura di Luca Pelelgrini per iNBiCi Magazine

Il Giro d’Italia 2020 è destinato a passare alla storia prima ancora di disputarsi. La nuova collocazione nel calendario e la paura dopo l’emergenza Coronavirus sono elementi che renderanno unica la Corsa Rosa.

NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE

Gli organizzatori nelle ultime settimane sono a lavoro per ultimare le strategie per disputare l’evento in sicurezza e garantire tutti i servizi necessari al pubblico e agli addetti ai lavori. Una delle novità più rilevanti riguarda la carovana pubblicitaria che, molto probabilmente, sarà tra le grandi assenti.

Lo ha anticipato il direttore di RCS Sport Mauro Vegni, intervenuto alla trasmissione di Rete 8 “La Domenica Sportiva” condotta da Enrico Giancarli. “Il problema per gli sponsor non è il Giro a ottobre, quanto l’andamento delle società in questa fase di emergenza – ha spiegato – Per quanto riguarda la carovana, al momento è più no che sì.

E’ un aggregatore di pubblico e diventa difficile da gestire. Stiamo facendo le valutazioni del caso, ma preferiamo sacrificare qualcosa per garantire lo svolgimento della corsa”.
La logistica è al lavoro anche per garantire le migliori condizioni per permettere al pubblico di assistere alla gara e alla stampa di lavorare. “Per il pubblico stiamo lavorando a un protocollo.

Giro d’Italia 2019 -photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2019

Sulla strada non si può far nulla, dobbiamo affidarci al buon senso della gente – ha spiegato Vegni – All’arrivo i tifosi probabilmente saranno dotati di un braccialetto che suona se non viene mantenuta la distanza di sicurezza e può permettere il tracciamento in caso di contagi.

Per quanto riguarda la stampa, ci stiamo attrezzando. Cercheremo di dare tutto in videoconferenza per dare la possibilità ai giornalisti di interagire. Sarà difficile allestire sale stampa da 200 persone”. 

Condividi:

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *