MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
photo SprintCyclingAgency©2024

Jonas Vingegaard: potevamo essere sullo 0-3 invece…


Jonas Vingegaard si è messo in una posizione per competere per la vittoria al Tour de France dopo aver respinto l’attacco di Tadej Pogacar nella seconda tappa. Tuttavia, nelle impegnative tappe di montagna dove di solito eccelle, non è riuscito a tenere il passo con il suo più stretto avversario e ha perso tempo significativo.

Canale InBici Media Group

“È deludente perdere tempo. Ma onestamente, eravamo preparati a perdere tempo in quasi tutte le prime quattro tappe quando abbiamo iniziato il Tour,” ha detto Vingegaard a Wielerflits. “Il fatto che sia successo solo in una di queste tappe è motivo di soddisfazione. È anche vero che ho perso la maggior parte del tempo nella seconda parte della discesa. Il peso era più cruciale in quella sezione. Penso che possiamo essere soddisfatti di come sono andate le prime quattro giornate. Ci aspettavamo di essere già in svantaggio 3-0, quindi sembra una piccola vittoria.”

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Tripoint
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

Come riportato da cyclinguptodate.com, il team Visma non ha guidato il gruppo oggi, lasciandosi vulnerabile quando l’UAE Team Emirates ha accelerato il ritmo negli ultimi chilometri del Col du Galibier. Matteo Jorgenson è rimasto nel gruppo di testa fino a pochi chilometri dalla vetta ma non è riuscito a tenere il passo con i principali gregari dell’UAE per Tadej Pogacar. Anche se l’UAE non ha sfruttato appieno la forza della squadra, Tadej Pogacar aveva la forza di lasciare Vingegaard alle spalle.

Il distacco in vetta era solo di pochi secondi, ma Pogacar ha fatto una differenza significativa in discesa. “Sono riuscito a mantenere il distacco intorno ai dieci secondi fino a quando abbiamo svoltato a sinistra. Dopo di che, la discesa ha giocato a suo favore e ha guadagnato del tempo. Devo accettarlo.”

Alla fine della giornata, considerando il tempo guadagnato sulla strada e i secondi bonus, Vingegaard ha perso 50 secondi su Pogacar. Non è un colpo fatale, ma è significativo e mette Vingegaard in svantaggio. “Naturalmente, è sempre utile avere qualcuno con te. Forse avrei potuto ridurre il distacco, non si sa mai. Ma è così che vanno le cose.”

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
Caserta Race Tour
Tripoint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com