MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
(Image credit: UAE Team Emirates)

Le Modifiche alla Bici da Crono di Pogačar


Nel mondo delle corse, lo sforzo in una cronometro è forse meno frenetico rispetto a una tappa su strada del Tour de France. Sono un crescendo di tensione, ma per i nerd della tecnologia che si eccitano per i più piccoli guadagni marginali, sono una miniera d’oro piena di pepite luccicanti.

Canale InBici Media Group

Come indicato da cyclingnews.com,

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Caserta Race Tour
BANNER THREEFACE
Tripoint
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
la bici da cronometro del leader della corsa, Tadej Pogačar, è una vera e propria miniera, con numerose modifiche e alcuni componenti nuovi mai visti prima.

Nuova Sella

La prima novità è una sella nuova di zecca dal sponsor del UAE Team Emirates, Prologo. Si dice che la sella offra un beneficio di sette watt grazie ai miglioramenti aerodinamici e alla postura del ciclista. Mentre i bordi anteriori sembrano essere al centro dell’attenzione di qualsiasi buon aerodinamico, questa nuova sella mira a rendere il flusso d’aria più fluido mentre si stacca dalla schiena del ciclista, con un retro allungato e fianchi fortemente abbassati per proteggere le guide e il morsetto del sedile. Oltre ai benefici aerodinamici, la forma è progettata per consentire la “massima rotazione del bacino”, principalmente per un maggiore comfort. Infine, la sella pesa solo 140g, il che è molto leggero..

Reggisella

Parlando di modifiche per ridurre il peso, la sella è montata su un reggisella non standard del marchio spagnolo di attrezzature in carbonio, Darimo. Il reggisella standard del Colnago TT01 presenta una guida gigante in cima per un grande grado di regolazione anteriore-posteriore, ma optare per un reggisella personalizzato può eliminare questo e semplicemente posizionare la sella dove è necessaria, risparmiando grammi. Si dice che questo reggisella pesi meno di 130g, grazie al fatto che è tagliato al limite assoluto di inserimento sicuro.

Nessuna Vernice, Nessun Logo

Anche su una bici da strada, dove c’è meno materiale, eliminare la vernice per il carbonio grezzo può farti risparmiare circa 300g. Su una bici da cronometro, i guadagni sono ancora maggiori, quindi non è una sorpresa vedere Pogačar rinunciare a qualsiasi vernice elaborata. La sua Colnago avrebbe normalmente semplici loghi bianchi, ma dato che è in giallo questi sono stati coperti con vinile giallo. Allo stesso modo, le sue ruote sono state spogliate dei loro loghi per risparmiare qualche grammo.

Nessuna Valvola

È molto comune che la ruota posteriore a disco abbia una valvola nascosta, il cui portello possiamo vedere facilmente coperto con del nastro. Ciò che è meno comune è nascondere completamente la valvola anteriore. Dato che la profondità del cerchio anteriore richiede comunque l’uso di estensori di valvola, è un semplice caso di gonfiare il pneumatico alla pressione desiderata, quindi svitare l’estensore e coprire il foro con del nastro. Così si è ridotta la massa rotazionale e tolto qualcosa di asimmetrico dal flusso d’aria nella parte anteriore della bici – una vittoria facile sicuramente.

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

Caserta Race Tour
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Tripoint
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com