GSG.COM  SKIN BANNER
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
La Fleche Wallonne 2021 - 85th Edition - Charleroi - Mur de Huy 193,6 km - 21/04/2021 - Julian Alaphilippe (FRA - Deceuninck - Quick-Step) - Primoz Roglic (SLO - Jumbo - Visma) - photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2021

FRECCIA VALLONE 2022, POCHE SPERANZE PER L’ITALIA. GLI AZZURRI CHE INSEGUONO UN BUON PIAZZAMENTO


Domani, mercoledì 20 aprile, è il giorno della 86a edizione della Freccia Vallone. La tradizionale classica belga che precede la Liegi-Bastogne-Liegi, andando a costituire la seconda corsa del “Trittico delle Ardenne”. Come sempre il percorso è disseminato di côte e come sempre c’è il traguardo sul Muro di Huy ad aspettare i corridori che ambiscono alla vittoria.

La Fleche Wallonne 2021 – 85th Edition – Charleroi – Mur de Huy 193,6 km – 21/04/2021 – Julian Alaphilippe (FRA – Deceuninck – Quick-Step) – Primoz Roglic (SLO – Jumbo – Visma) – photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2021

Negli ultimi anni il celebre muro, appena 1300 m ma con pendenze durissime che superano il 20% è stato terreno di conquista per il due volte campione del mondo Julian Alaphilippe, tre volte vincitore e naturale erede dello spagnolo Alejandro Valverde, in grado di vincere da queste parti per quattro anni consecutivi dal 2014 al 2017. L’ultima vittoria azzurra risale al 2009, quando a trionfare fu un altro grandissimo specialista di questo tipo di arrivi, Davide Rebellin, anche lui tre volte nell’albo d’oro. Da allora il miglior piazzamento per un italiano è stato il terzo posto di Diego Ulissi nel 2019.

SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5

Il corridore della UAE Emirates sarà presente anche quest’anno, ma realisticamente sembra difficile immaginarlo a braccia alzate sul traguardo, considerando che nella sua squadra questa Freccia Vallone segnerà il ritorno alle corse del fenomeno Tadej Pogacar, probabilmente il cofavorito numero uno insieme ad Alaphilippe. 

Più in generale non sembra esserci qualcuno in grado di spezzare il digiuno dell’Italia in questa corsa. Non abbiamo corridori in grado di competere con i migliori al mondo su salite esplosive e dure come quella del Muro di Huy ed in una corsa come questa, è molto difficile che possano andare a segno attacchi da lontano. Probabilmente sarà anche quest’anno una corsa ai piazzamenti, sperando di migliorare il risultato dello scorso anno, in cui il miglior azzurro fu addirittura Kristian Sbaragli, solo 25esimo.

La Fleche Wallonne 2021 – 85th Edition – Charleroi – Mur de Huy 193,6 km – 21/04/2021 – Scenery – Mur de Huy – photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2021

Oltre al sopracitato Ulissi, andranno a caccia di un piazzamento i corridori appena usciti dal Giro di Sicilia come Damiano Caruso e Vincenzo Nibali, due corridori sicuramente esperti e di qualità, ma certo non degli specialisti di questo tipo di strappi. Più adatto sulla carta potrebbe essere Giulio Ciccone, ma l’abruzzese, pur avendo dato segnali di timida ripresa, è ancora lontano dai suoi migliori livelli. Presenti al via anche i giovani Giovanni Aleotti e Kevin Colleoni che, insieme a Lorenzo Rota, potrebbero rappresentare una piccola ma piacevole sorpresa.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.