MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
Ronde van Vlaanderen 2021 - Tour of Flanders - 105th Edition - Antwerp - Oudenaarde 263,7 km - 04/04/2021 - Paterberg - Mathieu Van Der Poel (NED - Alpecin-Fenix) - Kasper Asgreen (DEN - Deceuninck - Quick-Step) - photo Tim van Wichelen/CV/BettiniPhoto©2021

GIRO DELLE FIANDRE 2022,  IL PERCORSO AI RAGGI X: KWAREMONT E PATERBERG DECISIVI


La prossima domenica ospiterà uno dei momenti più attesi della stagione del ciclismo su strada, una delle corse più spettacolari, dure e ricche di storia dell’intero panorama delle due ruote, il 3 aprile è il giorno del Giro delle Fiandre.

Ronde van Vlaanderen 2019 – Tour des Flandres – Giro delle Fiandre – 103 th Edition – Antwerp – Oudenaarde 270 km – 07/04/2019 – Alberto Bettiol (ITA – EF Education First) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2019

La corsa, giunta alla sua 106a edizione, presenta quest’anno un percorso di 272,5 km, il più lungo nel 21° secolo, con partenza da Anversa ed arrivo ad Oudenaarde, come avvenuto in ogni edizione dal 2012. 17 muri ed oltre 15 km di pavè ad impreziosire la seconda Classica Monumento della stagione, che premierà il successore di Kasper Asgreen, vincitore lo scorso anno beffano in volata Mathieu Van der Poel.

Prima metà di corsa piuttosto semplice, con soli due tratti di pavè piuttosto semplici da affrontare. Ad aprire le danze ci penserà, esattamente a metà percorso, il Vecchio Kwaremont con i suoi 2.2 km al 4% di pendenza media, ma con oltre 1500 m di pavè e pendenze massime superiori all’11%. Lo storico muro verrà affrontato altre due volte, di cui l’ultima a soli 17 km dal traguardo.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS

Il percorso prevede poi in sequenza molto ravvicinata il Kortekeer, l’Achtenberg e il Wolvenberg, prima di entrare in un tratto ricco di pavè che porterà all’impegnativo Molenberg, con punte al 15% sul pavè, e poi al lungo muro di Marlbouroughstraat. Senza un attimo per riprendere fiato si passerà sui muri di Berendries e Valkenberg, fino ad affrontare il temibile Berg Ten Houte, 1100 m tutti in pavè con punte al 21%.

Dopo un tratto di relativa calma si ripasserà sul Vecchio Kwaremont per poi transitare per la prima volta sul celebre Paterberg, muro breve, appena 360 m, ma con un pavè arcigno e pendenze oltre il 20%. Subito dopo sarà il turno di un altro muro che ha fatto la storia delle corse nelle Fiandre, il Kopperberg, 600 m in pavè con pendenze fino al 22%, che precederà Steenbeekdries, Taaienberg e Kruisberg, fino ad arrivare al gran finale con terzo passaggio sul Vecchio Kwaremont e secondo passaggio sul Paterberg che porterà i corridori a 13 km dal traguardo.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.