LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > Titan Desert by Garmin 2014
titan-desert-by-garmin-2014-jpg
Titan Desert by Garmin 2014

Titan Desert by Garmin 2014



La Titan Desert by Garmin 2014 é una gara per mountain biker nata nel 2006.

 

Divisa in 6 tappe è stata ideata come challenge d´orientamento e di resistenza. La prossima edizione si terrá di nuovo in Marocco, esattamente dal 27 aprile al 2 maggio 2014 e attraverserà una parte dell´Alto Atlante e il deserto marocchino. Si pedalerà in una delle zone più aride e spettacolari del Marocco, tra le località di Fez ed Erfoud, in un paesaggio montano ma anche tra grandi dune formate da sabbia portata dal vento, che possono raggiungere un’altezza fino a 150 metri. La gara è aperta a tutti i biker, sia professionisti che amatori, ma è consigliata a chi possiede una certa esperienza in mountain bike ed è pronto a raggiungere e superare i propri limiti.

SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG

 

Nel 2014 la gara, alla sua nona edizione, si svolgerà di nuovo tutta in Marocco e sarà la più lunga della sua storia. La partenza sarà data a Midelt, località ai piedi dell´Alto Atlante a circa 200 km a sud di Fez, per la prima volta località di partenza della Titan Desert.

La gara finirà poi ad Erfoud dopo 6 giorni e 700 km. Il percorso definitivo con i vari check points sarà reso noto solo a fine marzo, ma già ora si sà che la Titan Desert sarà caratterizzata da un percorso sempre più impegnativo e duro, con un forte contrasto tra la prima e la seconda parte della competizione, con tappe in montagna ma anche nelle grandi distese desertiche, tipiche del Marocco meridionale.

 

Sarà qui che i “titani” potranno guadagnare ancora qualche posizione per la classifica finale. Il pernottamento degli atleti sarà organizzato in diversi Camp allestiti dall´organizzazione, ogni giorno in un´altra zona, lontano da centri abitati o da strutture alberghiere; si dorme in singole tende (le Haimas da 3 posti) con materassini e lenzuola messi a disposizione. Nel singoli Camp ci saranno anche tende con bagni, docce, uno spazio per i giornalisti accreditati e un ristorante dove si cena tutti assieme, ovviamente pasti studiati su misura per sportivi. Nel 2013 si erano iscritti 400 biker, davanti a tutti il campione spagnolo Roberto Heras (ex professionista su strada), già vincitore delle edizioni 2008, 2010, 2011 e 2012. Ma nel 2013 la Titan Desert by Garmin ha avuto un grande dominatore, il portoghese Luis Leao Pinto (Esteve), incoronato “King of the Desert”. Assieme a lui sul podio Milton Ramos (Líder-Unical) e il ceco Ondrej Fojtík (Cannondale X-Sports). Ottimo sesto il nostro Marzio Deho. Dopo un secondo piazzamento nell´edizione precedente, Pinto segue a Roberto Heras nel “Golden Book” della Titan Desert by Garmin.

 

La partecipazione alla Titan Desert by Garmin può essere individuale, in team formati da 2 oppure 3 biker. Dal 2012 esiste anche la categoria Corporate, riservata ad aziende che vogliono sviluppare il “team building” tra i loro dipendenti: squadre di 3 atleti, colleghi nella vita professionale, potranno sviluppare, attraverso lo sport e l’avventura, l’attitudine al sacrificio e al lavoro in gruppo, oltre ovviamente anche alla crescita personale. 

 

In una delle giornate di gara si disputerà una tappa chiamata Marathon-Stage, nella quale i biker dovranno portarsi dietro in tutta autonomia uno zainetto con il necessario per 2 giorni, bensì una notte: questo per dare una volta tanto le stesse condizioni di gara a tutti. Nelle 2 tappe “Marathon” é vietato accettare qualsiasi aiuto esterno (meccanico o dallo staff, no massaggi).

 

 

I biker devono organizzarsi da sè e portarsi dietro il necessario per passare quella unica notte, dormiranno tutti assieme nell´enorme Marathon Camp appositamente allestito.

Le tappe in generale sono gare tipo cross country con tempi individuali che, sommati, stabiliranno la classifica generale finale. Il road book, dato a tutti i biker il giorno prima della partenza (formato DIN A5, in inglese e spagnolo), include i dettagli sulle varie tappe come anche la descrizione del percorso, cartina del posto, chilometraggio ed altimetrie, partenza e arrivo, punti di controllo e di rifornimento d´acqua ecc…L´utilizzo del GPS e di una bussola vi aiuterà riguardo l´orientamento in ogni singola tappa.

Ci sono poi alcuni tratti neutralizzati che sono da fare pedalando attraversando una precisa rotta indicata dall´organizzazione. Non vi sará dato l´intero percorso da scaricare sul vostro GPS, ma l´organizzazione vi dará ogni giorno i “waypoints”, i punti di riferimento per stabilire la navigazione che vi vengono dati ogni giorno nei briefing serali  da inserire manualmente nel vs GPS. L´orientamento in questo raid è di vitale importanza per poter terminare le singole tappe. Il percorso sarà segnalato interamente e l´utilizzo del road book, della bussola e del GPS è vivamente raccomandato! Passare nei punti di controllo è obbligatorio. Alla fine di ogni tappa verrà dato al vincitore di tappa (di ogni categoria) un trofeo e la maglia da leader che dovrà essere messa nella tappa successiva. I partecipanti che arrivano fuori tempo al traguardo, possono lostesso ripartire nella tappa successiva, ma non entreranno più nella classifica generale finale.

 

L´organizzazione fornisce a tutti il numero di partenza, due dorsali e un road book. Il concorrente deve avere con sé alla partenza delle tappe una coperta termica, una riserva d´acqua di 3 litri che riceverà dall´organizzatore ma potrá rifornirsi d´acqua durante la gara ogni 40 km in vari punti segnati nel road book. Non timbrare nei punti di controllo (C.P.) comporta una penalità. In ogni tappa esiste un´altro tempo limite massimo entro il quale si deve arrivare al traguardo  ma sarà annunciato nel briefing serale. È richiesto l´utilizzo della bussola e di un contachilometri come anche di un GPS. Chi non finisce una tappa per problemi tecnici o altro, può ritornare il giorno dopo alla partenza e continuare la gara fuori classifica.

 

Novità 2014: il Paso GARMIN

 

Una delle principali novità della Titan Desert by GARMIN 2014 sarà il “Paso Garmin”, un concept che ha generato grande entusiasmo nelle presentazioni fatte in tutta la Spagna. Il Paso GARMIN sarà usato nelle tappe 4 oppure 5 (ancora da definire) ma l’obiettivo è quello di testare la conoscenza di navigazione dei partecipanti. I ciclisti dovranno raggiungere da soli un preciso Check Point (punto di controllo) perché il percorso tra questi due punti non sarà segnalato. La bravura dei partecipanti nell´usare il GPS (non obligatorio, ma vivamente consigliato in gara!) sarà elementare, sarà una tappa  nella quale l’avventura avrà un ruolo molto importante.  

 

Il Paso GARMIN, per un tratto di 40 km, sarà in grado di eguagliare le forze tra i biker più professionisti con quelli amatoriali.. I partecipanti dovranno anche seguire le indicazioni del road book per trovare la giusta via, consultare la cartografia della zona e dovranno soprattutto saper usare bene il GPS: il tutto per riuscire ad arrivare ilprima possibile al punto obbligatorio. «Il Paso GARMIN è una cosa che abbiamo voluto fare da tanti anni. Grazie a questo nuovo sponsor ora lo possiamo realizzare e sarà interessante vedere come i partecipanti si muovono nel deserto senza segnaletica”, racconta Manuel Tajada, direttore tecnico della Titan Desert by GARMIN .

 

La chiusura finale delle iscrizioni é fissata per il 14 marzo 2014, se prima non raggiunto il numero massimo d´iscrizioni. Il costo per poter partecipare è di 1995.-Euro a persona con sconti speciali per chi ha già fatto altre edizioni. Le iscrizioni nel 2013 si sono chiuse verso Natale. L´evento è organizzato dalla rinomata agenzia RPM Events di Barcellona con uno staff di ben 170 collaboratori, che hanno a disposizione 40 veicoli 4X4, 10 camion che portranno materiale e si occuperanno della logistica trasportando tra altro 30.000 litri d´acqua; inoltre ci saranno un elicottero, 3 aerei e un´equipe di 7 medici che garantiranno la sicurezza dei partecipanti. La statistica dice che ca il 40% dei concorrenti tornano anche l´edizione successiva. la RPM propone voli charter da Barcelona oppure Madrid per il Marocco per tutti gli iscritti, così come anche un transfer delle bici via mare.

 

In Italia è possibile iscriversi direttamente tramite il referente Bike & More, agenzia sportiva di Bolzano, consultando il loro sito www.bikeandmore.it,  info@bikeandmore.it.

Il sito ufficiale è www.titandesert.com.

foto1 web.
foto titandersert 3.web.
foto titan 9.web.
foto titan 14.web.
foto titan 15.web.
foto titan 16.web.
image008
logo Titan+Garminoficial2014 rid
New foto1 web.
     

Condividi
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

ROVINOSA CADUTA PER ALESSANDRO TONELLI AL TOUR OF QINGHAI LAKE

  Alessandro Tonelli è rimasto coinvolto oggi in un incidente di corsa durante la sesta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *