SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Volta a la Comunitat Valenciana 2021 - 72nd Edition -4th stage Xilxes - Playa Almenara 14,3 km - 17/04/2021 - Stefan Kung (SUI - Groupama - FDJ) - photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2021

VOLTA VALENCIANA, A KÜNG LA CRONOMETRO E CLASSIFICA GENERALE IPOTECATA

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Lo svizzero della Groupama-FDJ, campione Europeo in carica della specialità, ha rispettato i pronostici andando a vincere la prova contro il tempo della Volta a la Comunitat Valenciana (4° tappa di 14 km da Xilxes a Playa Almenara). Al secondo posto si è piazzato Nelson Oliveira con 11” di ritardo, terzo il francese Thibault Guernalec (Arkea-Samsic).

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

La giornata era cominciata con lo spagnolo Enric Mas primo in classifica: lo scalatore della Movistar partiva con gli sfavori del pronostico ma la sua prestazione fino all’ultimo chilometro era risultata convincente, ma la sfortuna lo ha clamorosamente colpito sul rettilineo conclusivo, complice una foratura alla ruota anteriore quando mancavano circa 500 metri. Costretto quasi a fermarsi, ha proseguito fino alla linea di arrivo quasi a passo d’uomo, perdendo 1’26” da Küng, che ha concluso la prova in 16’13”. Si tratta della terza vittoria parziale per la Groupama-FDJ alla Volta Valenciana.

Stefan Küng (instagram.com)

Ad una tappa dal termine (domani c’è la passerella conclusiva di 91.2 km da Paterna a Valencia), Stefan Küng è diviso da Nelson Oliveira per 6”, ed Enric Mas scende al terzo posto con 35” dallo svizzero.

Le dichiarazioni del nuovo leader della corsa: “Ho voluto dare il massimo, ma non è stato semplice per il vento contrario che ha reso tutto complicato. Sono comunque contento di aver vinto la tappa, mi dispiace che Enric abbia avuto un problema meccanico alla fine, avrei preferito che siano le gambe a decidere le sfide e non questi imprevisti. Sapevo che anche la classifica generale sarebbe stata alla mia portata, la cronometro è la mia specialità. Dopo il Giro delle Fiandre mi sono fermato per tre giorni e mi sono reso conto che il fisico si stava rilassando, poi qui mi sono sentito bene fin dal primo giorno. Domani proveremo a vincere ancora un’altra tappa.”.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *