MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
BANNER CICLOPROMO FINISH LINE  BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP

WELIKEBIKE A SAN DANIELE DEL FRIULI (UD) HA RICORDATO LA CAVALCATA TRIONFALE DI MARCO PANTANI E DELLA MERCATONE UNO DEL 1998


Il Consorzio ha notoriamente promosso una serie di iniziative nell’ambito dei preliminari e del contesto della 16^ Tappa del Giro d’Italia, notoriamente svoltasi con esiti di grande soddisfazione il 20 ottobre 2020.

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Il programma del Consorzio è stato qualificato dalla prevalente attuazione del progetto “50Pantani”, varato in epoca pre-Covid ed attuato, a dispetto delle intuibili difficoltà, per ricordare il cinquantesimo anniversario della nascita di Marco Pantani: una iniziativa che si è posta in continuità rispetto al filone delle ricorrenze a due ruote, con il quale si è iniziato sperimentalmente con Coppi nel 2019 e che, d’ora innanzi, alimenterà uno specifico settore nel panorama delle attività di carattere storico e culturale del consorzio .

Il progetto è stato sostenuto con la diffusione di materiale informativo (un pieghevole con i dettagli del programma denominato “Aspettando la 16^ tappa del Giro d’Italia 2020”, esteso anche ad altri eventi contestuali e di varia origine, distribuito a San Daniele e a Ragogna e comunicato a tutti i principali media locali. A San Daniele, inoltre, alcuni banner annunciavano al pubblico alcune delle iniziative locali più significative.

Sabato 17 ottobre, in serata, è stata aperta, nei locali annessi al Museo del territorio a San Daniele, la mostra “50Pantani”, alimentata dalla associazione “Bicicleria” di Vicenza con collezioni del dr Mario Cionfoli e di altri, interamente dedicata alle biciclette appartenute al Pirata ed ai suoi più noti gregari della MercatoneUno (31 pezzi in totale, con numerosi originali), esposte assieme a vari cimeli, documenti e ricordi di grand suggestione.

La mostra è stata visitata nelle giornate precedenti la Tappa da un grande pubblico ed è rimasta accessibile fino alla mattina del 24 ottobre.

Domenica 18 ottobre – mentre a Ragogna, presso l’agriturismo “La Casa rossa ai colli” andava in scena la cena-spettacolo con Stefano Rizzardi e musiche di Arno Balzan e la loro “Cantsonalia” per la narrazione delle passate tappe friulane dei Giro – CittàFiera e MegaInterSport hanno offerto ad un pubblico di invitati e amici di We Like Bike la proiezione del film “Il caso Pantani”, appena uscito nelle sale a livello nazionale.

Alla proiezione, con alcune decide di ospiti – necessariamente ridotti a causa della progressione dele misure di contenimento degli accessi, presenti comunque tra il pubblico il sindaco di San Daniele Pietro Valent, il presidente della Comunità Collinare Paolo De Simon ed amministratori di Martignacco e di Udine – hanno partecipato anche il regista Domenico Ciolfi e l’interprete femminile del film che, nel 2019, avevano animato la presentazione di alcuni spezzoni nel corso di una serata indimenticabile. Con loro, anche Franco Bortuzzo di RAISport.

Tra sabato e domenica, inoltre – con affissioni straordinarie in alcuni siti di particolare impatto visivo tra San Daniele e Ragogna – è stata presentata la collezione di mega-poster realizzati con immagini scattate nel corso della carriera del Pirata e delle sue imprese con la MercatoUno, con la riproduzione di magnifiche istantanee di Roberto Bettini, noto fotoreporter al seguito del Giro e dei massimi eventi ciclistici internazionali.

Delle immagini dei poster – alcuni con dimensioni ragguardevoli, tipo mt 3,5 x 5,5 – è stata prodotta anche una serie di cartoline per promuovere la mostra di “50Pantani” e farne un autentico souvenir.

Molti dei poster rimarranno esposti in posizioni di particolare visibilità e, spesso, in pieno centro anche durante la prima metà del mese di novembre .

Tutto il materiale, unitamente ad informazioni di carattere turistico e ciclutiristico, è stato distribuito sia presso la mostra che nella giornata di domenica nell’ambito delle iniziative del “Mercatino in rosa”  allestito a San Daniele, nell’occasione,  dalla Associazione Pro Loco.

Lunedì 19 novembre, presso i locali della mostra si sono dati convegno alcuni famosi “reduci” della MercatoneUno – la squadra con la quale il Parata ha ottenuto i suoi principali successi tra il 1997 ed il 1999 – invitati a celebrare un incontro per ricordare le imprese di un’epoca ancora viva nella memoria dei tanti appassionati e sostenitori.

Condotta da Franco Bortuzzo, la rimpatriata ha consentito ai presenti di ascoltare dal vivo Stefano Garzelli – allora gregario e che a sua volta ha successivamente vinto il Giro d’Italia –  Roberto Conti, Verardo Valdrè, Fausto Pezzi e Fabiano Fontanelli ed alcuni gustosi episodi dell’epoca, mentre Marco Velo e Giuseppe Martinelli – segregati nella “bolla” anti-Covid degli staff del Giro – sono stati intervistati in videoconferenza –

Sia la mostra di “50Pantani” che la reunion della MercatoneUno sono state ricordate con enfasi nel corso della diretta televisiva realizzata in mondovisione dalla RAI durante lo svolgimento della Tappa.

A concludere il ciclo di eventi preliminari più tardi, sempre nella serata di lunedì, la sala del cinema Splendor – davanti ad un pubblico notevole, seppure al massimo della capienza limitata dalle misure anti-Covid, è andata in onda “E tu, te lo ricordi Marco …?”, la riduzione cinematografica del lavoro teatrale realizzato da un’idea di Mario Cionfoli, per la regia di Laerte Schiavo, da un gruppo di interpreti non professionisti di Milano, Padova e Vicenza. L’opera è dedicata alla avventura sportiva del Parata ed alla sua tragica fine, tuttora circondata dalla forte sensazione di non poche zone grigie rispetto alla sua ricostruzione giudiziaria ed al contesto che l’ha generata .

Se il film di Ciolfi è una storia avvincente con una trama serrata che evidenzia le grandi approssimazioni della ricostruzione e i dubbi sulle tante possibili responsabilità oggettive, in un approccio che induce alla attenzione civile, il docu-film è la celebrazione di una passione incondizionata che supera il contesto cupo della fine della storia, esprimendo una stima ed un affetto irriducibili per il Pirata .

I due lavori hanno rappresentato l’alfa e l’omega di un ciclo di successo che il Consorzio We Like Bike ha dedicato all’ uomo, al campione, alla squadra ed alla storia italiana del ciclismo, proprio alla vigilia della 16^ Tappa del Giro d’Italia.

L’intero programma di “Aspettando il Giro” e di “50Pantani” è stato sostenuto dall’istituto di credito cooperativo  PrimaCassa, con il supporto della Comunità Collinare e del Consorzio del Prosciutto di San Daniele ed il patrocinio dei comuni di San Daniele del Friuli e di Ragogna.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SCOTT BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *