MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
Tour de France 2024 - 111th Edition - 3rd Piacenza - Torino 230,8 km - 01/07/2024 - Richard Carapaz (ECU - EF Education - EasyPost) - photo Kei Tsuji/SprintCyclingAgency©2024

EF Education-EasyPost tra sorpresa e suspense prima della maglia gialla


Charly Wegelius, direttore sportivo capo di EF Education-EasyPost, è rimasto sorpreso quanto chiunque altro quando Richard Carapaz è riuscito ad indossare la maglia gialla nella caotica tappa finale della 3a tappa del Tour de France.

Canale InBici Media Group

L’ecuadoriano ha guadagnato la tanto ambita leadership della corsa in base ai piazzamenti nella tappa, avendo concluso molto meglio, 24 posizioni o più, rispetto ai suoi diretti rivali nella classifica generale: Tadej Pogačar (UAE Team Emirates), Jonas Vingegaard (Visma-Lease a Bike) e Remco Evenepoel (Soudal-QuickStep), che avevano iniziato la tappa in parità di tempo.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Tripoint
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS

“Abbiamo fatto i calcoli la scorsa notte. Abbiamo esaminato i risultati. Quindi, abbiamo elaborato un piano per cercare di piazzare quanti più corridori possibile tra i rivali di Richie, perché il conteggio dei piazzamenti, in caso di parità di tempo, è determinante,” ha dichiarato Wegelius a NBC Sports.

“Sapevamo che fosse rischioso; la prima grande volata del Tour. Sapevamo che fosse un po’ una lotteria perché molto dipendeva da fattori al di fuori del nostro controllo, ma ci siamo lanciati e tutti i membri della squadra hanno dato il massimo… Tutti loro. Hanno fatto un lavoro eccezionale e per fortuna è andato tutto secondo i piani.”

L’EF Education-EasyPost si è impegnata a mantenere Carapaz in una buona posizione e in sicurezza verso la testa del gruppo nell’avvicinamento a Torino, cosa che si è rivelata decisiva negli ultimi caotici chilometri. Carapaz, insieme ad altri circa 60 corridori, è riuscito a evitare una caduta a 2,2 km dall’arrivo, che ha invece causato delle spaccature nel gruppo. Carapaz ha concluso 14esimo, mentre Pogačar 38esimo, Evenepoel 40esimo e Vingegaard 68esimo, permettendo così a Carapaz di indossare la maglia gialla. Tutti i corridori rimasti coinvolti o attardati dalla caduta sono stati classificati con lo stesso tempo del vincitore di tappa, Biniam Girmay (Intermarché-Wanty).

“È stato spaventoso, ma avevamo un piano e dovevamo farlo funzionare. All’inizio stavo pensando di ritirarmi e perdere tempo così da poter attaccare nei prossimi giorni,” ha dichiarato il compagno di squadra di Carapaz, Neilson Powless, in un’intervista post-gara.

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

Caserta Race Tour
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Tripoint
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com