MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Domenico Pozzovivo (ITA - Team Qhubeka Assos)- photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

DOMENICO POZZOVIVO: È STATA UNA STAGIONE SFORTUNATA. HO FIDUCIA NELLA QHUBEKA. BENNATI CT È L’UOMO GIUSTO


Il 2021 ciclistico si è concluso ormai da un po’ di tempo, e tra i protagonisti non abbiamo purtroppo visto Domenico Pozzovivo. Il lucano della Qhubeka-NextHash non è riuscito ad esprimere al meglio il suo talento, arrivando in brutte condizioni al Giro d’Italia e saltando la Vuelta a España.

Canale InBici Media Group

Pozzovivo è stato intervistato dai colleghi di Spaziociclismo nel podcast Spaziotalk: Il mio 2021 è stato sfortunato. Alcuni incidenti hanno compromesso la stagione. A marzo mi ero operato ad un nervo e avevo faticato a trovare la condizione giusta, compromettendomi la prima parte della stagione. Poi è arrivato l’infortunio alla tibia prima della Vuelta, è stata una mazzata enorme. Alle classiche italiane non sono andato male, non sono arrivato lontano dai primi ed erano passati solo 40 giorni dall’infortunio“.

 

Il corridore lucano viene poi interpellato sulla condizione della sua squadra, da mesi impelagata in problemi di natura economica e con il futuro ancora incerto: “Sono stato preso dalla riabilitazione, non ci ho pensato fino a fine stagione. Aspettiamo notizie positive da Douglas Ryder, che sta lottando per cercare di portare a casa uno sponsor e assicurare il futuro alla squadra. Lo scorso anno ho creduto in lui e la fiducia è stata ripagata, farò lo stesso quest’anno. Se dovesse andare male cercherò delle occasioni, ma sinceramente preferisco pensarci solo se accadesse il peggio possibile“.

Domenico Pozzovivo (ITA – Team Qhubeka Assos) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Pozzovivo guarda anche al futuro: “Vorrei continuare a fare classifica, ma posso dare un contributo ai giovani. Se punterò al Giro? Sì, sempre stata la stella polare della mia stagione“. La chiusura è per la nomina di Daniele Bennati come CT della Nazionale: “Non ci ho ancora parlato da quando è stato nominato CT, negli ultimi mesi avevamo scambiato qualche parola. Penso che mi stimi e che possa tenermi in considerazione con condizioni favorevoli. Se è l’uomo giusto per la Nazionale? Sì. Contento per la persona e per la sua esperienza in gruppo, poi in azzurro è sempre stato un uomo chiave. Conosce l’ambiente e come dovrà muoversi per gestirlo“.

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *