MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
photo SprintCyclingAgency©2024

Giro d’Italia 2024, Steinhauser anticipa il gruppo sul Brocon. Pogacar stacca tutti, 3° un Tiberi rampante


Questa volta Tadej Pogacar ha deciso di limitarsi e di lasciare spazio alla fuga: arriva un uomo coraggioso in vetta al Passo Brocon nella diciassettesima tappa del Giro d’Italia 2024. Un successo meritatissimo per Georg Steinhauser (EF Education – EasyPost): il tedesco classe 2001 trova la prima vittoria in carriera nella Corsa Rosa, di qualità unica.

Canale InBici Media Group

Giornata veramente senza tregue per i corridori, sin dal chilometro zero. Scatti e controscatti sul primo GPM di giornata, il Passo Sella, nuova Cima Coppi della corsa, sul quale è riuscito a scollinare davanti Giulio Pellizzari. Successivamente al giovane azzurro della VF Group – Bardiani CSF – Faizanè si sono aggregati Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck), Attila Valter (Team Visma | Lease a Bike), Davide Ballerini (Astana Qazaqstan Team), Georg Steinhauser (EF Education – EasyPost), Marco Frigo (Israel – Premier Tech), Amanuel Ghebreigzabhier (Lidl – Trek), Nairo Quintana (Movistar Team), Julian Alaphilippe (Soudal Quick-Step) e Damiano Caruso (Bahrain – Victorious).

GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Il gruppo però anche oggi ha trovato una squadra che non si è trovata d’accordo sulla fuga, la dsm-firmenich PostNL, che si è messa a dettare il ritmo, andando praticamente a riprendere gli attaccanti in vista del Passo Gobbera. Da lì in poi ancora diversi movimenti nel plotone, che ha continuato ad avere diversi cambiamenti di fronte salvo poi vedere l’ennesimo attacco di Georg Steinhauser (EF Education-Easypost) ed Amanuel Ghebreigzabhier (Lidl – Trek) sulla prima scalata del Passo Brocon.

Il tedesco è riuscito a salutare la compagnia dell’eritreo lanciandosi in solitaria verso il gran finale, con il plotone che ha abbassato il ritmo, perdendo oltre 3′ dal battistrada. La Ineos Grenadiers ha provato l’allungo disperato negli ultimi 5 chilometri, ma non c’è stato nulla da fare per raggiungere il fuggitivo, che si è andato a prendere una bellissima vittoria.

A 4 chilometri dal traguardo difficoltà per Ben O’Connor ed aumento della velocità per Geraint Thomas: nel gruppo dei migliori però ad allungare è stato il solito Tadej Pogacar, il quale però si è gestito, accontentandosi della seconda piazza. Terza posizione di giornata per un eccellente Antonio Tiberi, che allunga in chiave Maglia Bianca e guadagna secondi verso il quarto posto, poi Thomas e Martinez, i favoritissimi per il podio finale.

A cura della redazione di Inbici News24 e OA Sport
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com