MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Granfondo Stelvio Santini 2021 - © Tiziano Ballabio

GRANFONDO STELVIO SANTINI: AI BLOCCHI DI PARTENZA CICLISTI DA TUTTO IL MONDO PER CELEBRARE LA DECIMA EDIZIONE 



Arrivano da ogni continente appassionati ciclisti pronti ad affrontare lo Stelvio domenica 12 giugno 2022, persino un plotone di 23 brasiliani che hanno deciso di sfidare le salite dell’alta Valtellina. La decima edizione della Granfondo Stelvio Santini conferma il suo carattere internazionale, con oltre la metà degli iscritti stranieri.

Tantissimi appassionati provenienti da ogni angolo del pianeta si ritroveranno anche quest’anno per seguire le orme dei grandi campioni del ciclismo, e per diventare protagonisti della decima edizione della Granfondo Stelvio Santini.

Canale InBici Media Group

Ben 46 nazioni saranno rappresentate durante la competizione di domenica 12 giugno, una riconferma dell’ampio respiro internazionale della manifestazione, che vede il 62% degli iscritti proveniente dall’estero. Dopo l’Italia, la nazione con la presenza più grande è la Germania, seguita da Danimarca e Regno Unito. Ma non mancano atleti provenienti da oltreoceano: saranno infatti presenti 23 ciclisti provenienti dal Brasile, 13 dagli Stati Uniti e dieci dall’Australia.

Buona anche la presenza femminile, che ha raggiunto il 9% delle iscrizioni, un piccolo aumento rispetto alle edizioni precedenti.

I tre percorsi e le classifiche

La manifestazione sarà suddivisa anche quest’anno in tre percorsi di diverse lunghezze, il percorso lungo di 160 chilometri e 4.450 metri di dislivello, che la maggior parte degli iscritti alla gara ha scelto di affrontare, il percorso medio di 139 chilometri e 3,110 metri di dislivello e quello corto da 60 chilometri e 1950 metri di dislivello.

Quest’anno, per celebrare il decimo compleanno della Granfondo Stelvio Santini, il percorso lungo subirà una modifica: si passerà per una via inedita alla conquista del Mortirolo, storico passo che è stato teatro di alcuni dei momenti più spettacolari della storia del ciclismo.

La variante partirà da Sernio, dove inizierà la salita di quasi 13 chilometri con un dislivello del 17%, che culminerà con una strada panoramica che ripagherà lo sforzo. Saranno stilate le classifiche divise per percorsi con le graduatorie con la somma dei tempi delle salite, come se fossero cronoscalate indipendenti, per premiare la Queen of the Mountain e il King of the Mountain con la maglia a pois. Ulteriori classifiche saranno riservate anche per le singole salite, Teglio, Mortirolo e Stelvio. Come di consueto, non è prevista una classifica generale, ma verranno pubblicati in ordine alfabetico i tempi dei finisher.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata


Caserta Race Tour
GELMI BANNER BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com