MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

KTM PROTEK ELETTROSYSTEM: VITTONE E BORRE NELLA TOP TEN. BENE TEOCCHI E LANFRANCHI


Il team quasi al gran completo si trasferisce in territorio Ceco per la prima prova di Coppa del Mondo. Un appuntamento tradizionale nel calendario della Mtb, Nove Mesto na Morave è ritenuto da tutti il percorso piu’ bello ed esaltante sia sotto l’aspetto tecnico che del calore e del tifo.

Canale InBici Media Group

Sabato, nella seconda giornata di gare, si sono dati battaglia nella Junior Series Gabriel Borre ed Elisa Lanfranchi.

BANNER THREEFACE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Gabriel Borre, ha condotto una splendida gara andando a combattere ad armi pari con il gotha mondiale della mtb. Per lui una stagione che è iniziata alla grande, centrando moltissime vittorie e podi. Conclude primo tra gli italiani presenti e decimo assoluto ottenendo un’ottima top ten dal sapore mondiale.

Elisa Lanfranchi, anch’essa con un’ottimo inizio stagione alle spalle, vuole replicare a Nove Mesto rendendo memorabile la sua presenza. Purtroppo un paio di cadute le impediscono di migliorare il suo già ottimo posizionamento, quindicesima piazza per lei, combattuta con moltissima grinta e determinazione.

Tra gli Under 23 Andreas Vittone è pronto a farci vedere qualche cosa di straordinario. Parte con un numero di pettorale piuttosto elevato, a metà gruppo con il 76. La sua partenza è fulminea ed entra in un flow che gli farà recuperare decine e decine di posizioni. Danza con la sua KTM SCARP recuperando posizioni importanti. Chiuderà la sua cavalcata in ottava posizione assoluta. Una grande vittoria personale, certi che potrà andare ancora meglio. Questa posizione gli consente di piazzarsi. In 15esima posizione nella generale di Coppa del Mondo.

Nelle retrovie Marco Betteo e Michael Pecis, rispettivamente con il pettorale 118 e 126. Anche per loro una gara indimenticabile. Non è mai facile dover fare i conti con un gruppo molto numeroso soprattutto se sei relegato nelle posizioni di coda. La loro determinazione e perseveranza li porteranno rispettivamente in 58esima posizione per Betteo, recuperando più di 60 posizioni e 77esima posizione per Pecis, con un recupero di ben 49 posizioni, un ottimo risultato personale per i due giovani atleti. Carlo Cortesi, al primo anno tra gli U23 soffre di alcuni problemi tecnici, si ferma ai box per poi ripartire, chiude la sua gara in 134esima piazza, accumulando esperienza e ritmo gara.

Tra le U23 nella compagine femminile al via Marta Zanga, motivata e pronta a dare filo da torcere alle avversarie. Purtroppo a metà gara si ritirerà per problemi fisici.

Nella giornata di domenica al via la gara degli Elite donne e uomini. Chiara Teocchi parte in 50esima posizione, complice i pochi punti UCI necessari per poter guadagnare una miglior posizionamento in griglia. Non demorde, compie il miracolo guadagnando 30 posizioni e stazionando per quasi tutta la gara in 16esima piazza, dietro ai mostri sacri della mtb mondiale. Un percorso non facile, tecnico e pieno di radici quello di Nove Mesto, ma grazie alle sue abilità tecniche guadagnate durante allenamenti specifici riesce a tenere il passo. Un inconveniente meccanico al sesto giro le farà perdere alcune posizioni, terminando la sua gara in ventiquattresima, seconda tra le italiane. Punti UCI guadagnati per poter essere più competitiva durante la prossima gara di coppa.

Tra gli Elite uomini, ultima gara di giornata, Alessio Agostinelli si fa portacolori del team KTM PROTEK ELETTROSYSTEM a bordo della sua KTM SCARP. Per lui gara bagnata, non il suo terreno ideale. Proprio per questo motivo la sua scelta cade su gomme SCHWALBE più adatte visto il terreno ricco di insidie e particolarmente scivoloso.

Una gara difficile, Alessio cerca di scattare subito alla partenza per passare in testa al suo gruppo e rimanere fuori dal caos caratteristico del primo giro, amministra la sua posizione, ma purtroppo un problema fisico lo farà attardare sino al ritiro.

“Prima gara di coppa, un evento importante per tutti noi, un punto intermedio della stagione per poter trarre alcuni spunti utili per il futuro. Siamo molto contenti delle prestazioni dei nostri atleti, si sono ben comportati in gara e si sono spinti sino al limite nonostante le posizioni attardate in griglia di partenza. Sono punti UCI molto utili per poter ottenere posizioni nelle prossime gare di Coppa del Mondo e competere ad armi pari. Ora testa e cuore al prossimo appuntamento”

Questo quanto dichiara il patron Fabrizio Pirovano.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com