MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Giro d'Italia 2020 - 103th Edition - 5th stage Mileto - Camigliatello Silano 225 km - 07/10/2020 - Mauro Vegni (ITA - RCS Sport) - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

MAURO VEGNI: “LA SITUAZIONE COVID-19 PREOCCUPA ANCHE IL GIRO D’ITALIA”


Mauro Vegni non nasconde che la situazione legata all’aumento dei contagi da Covid-19 in Italia stia interessando anche il comitato organizzatore della corsa rosa. Intervistato da Andrea Berton di Eurosport, il direttore delle corse Rcs Sport ha affermato: “Ho appreso dell’annullamento della Parigi-Roubaix, è una situazione che dispiace perché non assisteremo a una delle classiche monumento più belle del panorama internazionale e da organizzatore sono vicino al mio collega Christian Prudhomme che si ritrova ad annullare una corsa non per cause sportive, ma per cause esterne”.

Canale InBici Media Group

Vegni ha anche spiegato che “la situazione legata all’innalzamento dei contagi da Coronavirus preoccupa anche noi: ogni giorno leggiamo i dati diramati dalle autorità e vediamo che i contagi aumentano esponenzialmente di giorno in giorno. Non nascondo che la cosa dà qualche grattacapo anche a noi: cerchiamo sempre di controllare la situazione in corsa, ma chiaramente non è facile tenere tutto sott’occhio”.

Giro d’Italia 2020 – 103th Edition – 5th stage Mileto – Camigliatello Silano 225 km – 07/10/2020 – Mauro Vegni (ITA – RCS Sport) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

Riguardo la terza settimana e la possibilità del mancato passaggio sul Colle dell’Agnello per condizioni meteorologiche, Vegni ha affermato: “Gradirei che i toni su questo argomento vengano smorzati perché si creano allarmismi inutili. Avremo modo di mettere in campo tutte le soluzioni possibili affinché gli eventi non ci si ritorcano contro”.

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *