MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Soraya Paladin (instagram.com)

OLIMPIADI, SORAYA REALIZZA IL SOGNO A 5 CERCHI


Soraya Paladin c’è. Sarà titolare al momento con Elisa Longho Borghini del quartetto che correrà la prova su strada a fine luglio a Tokyo alle Olimpiadi in Giappone.

Canale InBici Media Group

“Ancora non ci credo – racconta Soraya rientrata nella sua casa di Cimadolmo -. Una emozione grandissima. Il tecnico Salvoldi mi aveva detto che sarebbe stata decisiva la prova di sabato scorso in Francia. E’ andata bene, ero in grande forma e la convocazione è arrivata. Sicure siamo io ed Elisa, campionessa italiana su strada e a crono. A Faenza alle sue spalle ho conquistato la medaglia d’argento contro il tempo. Sono felicissima. E due lacrime mi sono scese”. Soraya Paladin (Liv) sarà schierata dal 2 luglio al Giro d’Italia donne che terminerà in Friuli il prossimo 11 luglio. Una tappa partirà anche dalla Marca, da San Vendemiano. Quindi i tifosi potranno abbracciarla prima della sua partenza per le Olimpiadi. Soraya Paladin sarà la prima donna ciclista trevigiana a prendere parte alla competizione a cinque cerchi. Un evento memorabile. Mai un’atleta locale aveva ottenuto un risultato così importante.

Navarra WomenÕs Elite Classics 2021 – Clasica Feminas de Navarra – Pamplona – Pamplona 125 km – 14/05/2021 – Soraya Paladin (ITA – Team Liv Racing) – photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2021

“Ora mi aspetta l’appuntamento con il Giro donne – chiosa l’atleta di Cimadolmo -. Nove giorni a tutto gas, senza riposo con tappe difficili, impegnative, salite impossibili. Il tutto in preparazione all’evento olimpico. Cercherò di dare il massimo sempre affrontando un impegno alla volta”. Il papà Lucio, componente del comitato provinciale Fci ha dedicato un lungo e commovente post sui social a Soraya e ad Asya, la sorella, scesa di bicicletta in questa stagione. Non è stata inserita nemmeno tra le riserve l’altra atleta azzurra trevigiana. Sofia Bertizzolo, di Pieve del Grappa, e compagna di squadra di Paladin nella Liv, sabato a La Course in Francia è andata davvero forte, così come ai campionati italiani. Ma il tecnico Edoardo Salvoldi non l’ha presa in considerazione: “Avrebbe meritato di sicuro molto di più Sofia. E’ in un periodo molto positivo. Peccato”, termina Soraya Paladin.

Intervista a cura di Tina Ruggeri Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

GELMI BANNER BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *