MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Sonny Colbrelli (ITA - Bahrain Victorious)- photo Davy Rietbergens/CV/SprintCycling

SONNY COLBRELLI DIMESSO DALL’OSPEDALE CON UN DEFIBRILLATORE SOTTOPELLE. CARRIERA FINITA? 


La bella notizia è arrivata ieri: Sonny Colbrelli è stato dimesso dalla clinica di Cardiologia dell’Ospedale di Padova, dove era stato ricoverato dopo aver avuto un arresto cardiaco al termine della prima tappa del Giro di Catalogna, dove era arrivato secondo alle spalle di Michael MatthewsMa per le condizioni in cui si trova, la sua carriera professionistica sembra terminata, almeno per lo Stato italiano. 

Canale InBici Media Group



La causa è l’impianto del defibrillatore sottocutaneo a cui è stato sottoposto; un macchinario che ha la funzione di rilevare un battito cardiaco irregolare o pericoloso erogando un cosiddetto ‘shock salvavita’ per riportare il ritmo alla normalità, con un monitoraggio continuo. Un caso pressoché simile a quello del calciatore Christian Eriksen, che ebbe un malore simile durante la prima partita dell’Europeo 2020 contro la Finlandia.

Le linee guide italiane non prevedono la possibilità di fare sport senza dei rischi traumatici. Se nel calcio questo rischio è dovuto da degli scontri di gioco, nel ciclismo è provocato da eventuali cadute: sicuramente qualcosa che può accadere con meno frequenza, ma è una eventualità che può comunque succedere. Tanto è vero che per Eriksen il ritorno al calcio giocato è avvenuto in Inghilterra.

Volta Ciclista a Catalunya 2022 – 101st Edition – 1st stage Sant Feliu de Guixol – Sant Feliu de Guixols 171,2 km – 21/03/2022 – Sonny Colbrelli (ITA – Bahrain Victorious) – Sergio Higuita (COL – Bora – Hansgrohe) – photo Luis Angel Gomez/SprintCyclingAgency©2022.

Alla Gazzetta dello Sport, il direttore dell’Unità operativo delle cardiomiopatie genetiche e cardiologia dello sport all’Università di Padova Domenico Corrado non si sbilancia: “La causa è in corso di valutazione (…) Eriksen è tornato a giocare a calcio col defibrillatore. Nessuno può sentenziare che la carriera di Colbrelli sia finita, ma la cosa più importante è aver riguadagnato la salute e la serenità. Certo, in Italia ci sono delle norme che hanno impedito a Eriksen di continuare a giocare nell’Inter. Sonny ha bisogno più di tutto di un periodo di tranquillità. La vita è la cosa più importante“.

Per la Gazzetta dello Sport, l’unica soluzione per Colbrelli per tornare a correre è lasciare l’Italia e prendere un’altra cittadinanza, diventando cittadino di un altro Stato che sia più permissivo con chi porta un defibrillatore. Il campione europeo non sarebbe dunque sottoposto alla legge italiana e la sua idoneità sportiva verrebbe decisa in quello Stato.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione riservata

SCOTT BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Caserta Race Tour
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com