MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

UAE TEAM EMIRATES: ALEXANDER KRISTOFF SUL PODIO DELLA CLASICA ALMERIA


Volata ad alto tasso qualitativo come epilogo della Clasica Almeria 2020 e podio finale che vede sul gradino più alto Pascal Ackermann (Bora-hansgroe), seguito da Alexander Kristoff (UAE Team Emirates) e dal campione europeo Elia Viviani (Cofidis).


Al termine dei 187,6 km di gara, il gruppo, forte di una sessantina di unità, si è presentato a Roquetas de Mar per affrontare l’ultimo chilometro.
 
Con la strada che curvava leggermente a destra, Ackermann ha iniziato la sua volata con buon anticipo, guadagnando un discreto margine sul Kristoff; il norvegese dell’UAE Team Emirates non si è dato per vinto e, provando a sfruttare le sue qualità nella progressione, ha rimontato il tedesco, arrivando a insidiarlo nei metri finali, senza però riuscire a completare il sorpasso.


 
Kristoff: “La squadra ha lavorato bene durante tutta la giornata, correndo nelle posizioni di testa per evitare di rimanere attardati quando il gruppo si è frazionato. Perfetto anche l’approccio al finale, poi mi sono mosso in autonomia, piazzandomi sulla ruota di Ackermann negli ultimi 400 metri.Sono riuscito a lanciarmi a una buona velocità, probabilmente anche più alta di quella di Ackermann, ma Pascal mi aveva anticipato e questo fattore si è rivelato determinante.
Il secondo posto è un buon risultato, mi dà fiducia per affrontare la Volta ao Algarve, mio prossimo impegno”.

Clasica de Almeria 2020 – 35th Edition – Roquetas de Mar – Roquetas de Mar 187.6 km – 16/02/2020 – Alexander Kristoff (NOR – UAE – Team Emirates) – photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2020


 
Ordine d’arrivo
1 Pascal Ackermann (Bora-hansgroe 4h24’04”
2 Alexander Kristoff (UAE Team Emirates) s.t.
3 Elia Viviani (Cofidis)

SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GELMI BANNER BLOG
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *