MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

UNDER 23. POGGIANA: TOLTI I VELI ALLA #STARSCOMBAT 2023!


E’ stata una serata di gala in pieno stile “Poggiana” a togliere i veli alla #StarsCombat targata 2023 che il prossimo 13 agosto riporterà il meglio del ciclismo mondiale Under 23 a Poggiana di Riese Pio X (Tv) per giocarsi il 47° Gran Premio Sportivi di Poggiana valido anche per il 47° Trofeo Bonin Costruzioni e per il Gran Premio 2G Verniciatura di Gianni Guidolin, nuovo main sponsor della manifestazione.

Le eleganti sale del Ristorante Rino Fior di Castelfranco Veneto (Tv), infatti, hanno accolto una folta platea chiamata a raccolta dall’Uc Asolo Bike Poggiana che ha preso parte ad una serata ricca di ospiti e personalità all’insegna della passione per le due ruote. Con la regia del Presidente Giampietro Bonin e del suo vice Loris Civiero, a tenere a battesimo il Gp Sportivi di Poggiana 2023 è stato Filippo Zana, già campione italiano tra i professionisti, vincitore di una tappa al Giro d’Italia in questa stagione e terzo sul traguardo di Poggiana nel 2019.

“Poggiana è sempre stata una di quelle corse che un corridore aspetta tutto l’anno perchè è una grande occasione per mettersi in luce. Io sono riuscito a salire sul podio nel 2019 e fu per me un buon risultato anche se il sogno sarebbe stato quello di vincerla” ha confidato Filippo Zana“Dopo un Giro d’Italia nel quale ho coronato il desiderio di conquistare una tappa, sono stato costretto a fermarmi per l’infortunio alla clavicola. Ora sono sulla via del recupero e pronto per preparare il finale di stagione al meglio”.

In sala, al fianco di Zana, erano presenti Campioni del calibro di Alessandro Ballan, Silvio Martinello e Giuseppe Palumbo oltre che Federico Guzzo, secondo lo scorso anno sul traguardo di Poggiana e pronto a dare battaglia anche quest’anno: “Lo scorso anno con il cambio del percorso all’ultimo minuto sono comunque riuscito ad essere protagonista. Quest’anno dopo un inizio difficile mi sono ripreso, ho vinto a Brescia e ora posso dire di star bene. A Poggiana sarò presente per dare spettacolo con la speranza di portare a casa il risultato pieno” ha confidato l’alfiere della Zalf Euromobil Désirée Fior.

Per Giampietro Bonin l’edizione che si disputerà il prossimo 13 agosto avrà un sapore speciale perchè lo vedrà tagliare il traguardo dei 30 anni di organizzazioni: “Era il 1993 quando con un gruppo di collaboratori tra cui Loris Civiero, prendemmo in mano questa manifestazione. Da allora l’evento è cresciuto e si è arricchito soprattutto di amici che collaborano e ci sostengono. Un grande evento come questo ha bisogno di tanti volontari e di sponsor generosi, noi siamo fortunati perchè possiamo contare su tutto questo e per questo non possiamo far altro che ringraziarli”.

Nel corso della serata, che ha visto la presenza della Consigliere della Regione Veneto, Silvia Rizzotto, dell’Assessore allo Sport del comune di Riese Pio X, Davide Gazzola, del Sindaco di Castelfranco Veneto, nonchè Presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, del Presidente Regionale Veneto della FCI, Sandro Checchin, del Presidente del Comitato Provinciale della FCI, Giorgio Dal Bo e di tanti amici speciali dell’Uc Asolo Bike Poggiana a partire da Angelo Morlin, sono stati svelati i dettagli della manifestazione che andrà in scena sulle strade della Marca Trevigiana.

Confermato il percorso che era stato disegnato per l’edizione 2022 che misurerà 164,2 chilometri e che, oltre alla doppia scalata alla Forcella Mostaccin prevede quattro tornate del circuito collinare di Monfumo nella fase centrale di corsa a cui si aggiunge, come ultima asperità di giornata, il Muro di Via Gorghesana che porterà la carovana a transitare nel centro di Asolo prima di fiondarsi in pianura per raggiungere il traguardo di Poggiana. 

Saranno ben 36 le formazioni in gara di cui le migliori 22 squadre italiane a cui si aggiungeranno 14 team stranieri tra cui figurano tutti i top team della categoria Under 23 come la Jumbo-Visma Development Team, l’Astana, la Tudor Pro Cycling Team U23, la Bingoal WB Devo Team, la Israel Premier Tech Academy e il team portoghese Obidos U23 Cycling Team.

Direzione corsa affidata all’esperienza di Raffaele Babini che sarà coadiuvato da un pool di cui faranno parte Nicolò Valentini, Gianluca Negro e Matteo Ottavian. 

Cinque le maglie in palio per i migliori di giornata: al vincitore andrà la maglia gialla patrocinata da 2G Verniciatura; maglia nera Elettronica B&C per il secondo classificato mentre al terzo andrà la maglia arancione della Surfaces. Per i GPM sarà in palio la maglia azzurra della Banca delle Terre Venete e al più combattivo sarà riservata la maglia speciale che porterà la firma di GSG.

Anche quest’anno sarà possibile seguire la classica di Poggiana in diretta video-streaming: le fasi decisive della #StarsCombat, infatti, saranno irradiate sul canale YouTube di Ciclismoweb.net e saranno visibili anche attraverso il portale e la pagina Facebook del sito orange.

Dopo la serata di festa trascorsa in ottima compagnia, lo staff dell’Uc Asolo Bike Poggiana è stato raggiunto dalla tragica notizia della prematura scomparsa dello juniores Jacopo Venzo: il Presidente Giampietro Bonin, colpito e addolorato da quanto accaduto sulle strade austriache, intende manifestare tutto il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia del giovane atleta, ai suoi cari e al suo team la Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BANNER THREEFACE
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *