MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
photo SprintCyclingAgency©2024

Wout van Aert deluso: Tappa troppo facile, nessuno ha osato attaccare


Wout van Aert è stato uno dei grandi protagonisti della prima settimana del Tour de France 2024, con numerosi piazzamenti di rilievo. Tuttavia, il corridore belga della Jumbo-Visma è rimasto deluso dall’andamento della decima tappa, vinta in volata da Jasper Philipsen.

Canale InBici Media Group

Secondo Van Aert, la tappa odierna è stata “molto facile” e si è svolta a un ritmo costante per tutto il percorso. Il belga sperava in qualche tentativo di fuga o di attacco per rendere la corsa più impegnativa, ma nessuna squadra ha osato prendere l’iniziativa.

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Tripoint
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
BANNER THREEFACE

“È un peccato che ci sia ancora una tappa così tranquilla, perché nessuno è felice di questo”, ha dichiarato Van Aert nel post-tappa. “Speravamo in qualche azione per spezzare il gruppo, ma non è successo nulla. Solo la paura di possibili ventagli ha fatto aumentare la velocità media”.

Van Aert ritiene che la situazione sia molto insolita, con i corridori sempre meno disposti ad attaccare nelle prime fasi della corsa. Anche le squadre Professional Continental, che di solito cercano visibilità, non hanno sfruttato l’opportunità per lanciarsi in una fuga.

“Credo che tutto dipenda dalla volontà dei corridori. Se qualcuno prova ad andare in fuga e riesce a superare la fase dei ventagli, allora ha effettivamente una chance. Ma non ci sono squadre che possano o vogliano provarci”, ha spiegato il belga.

Nonostante la delusione per l’andamento della tappa, Van Aert è riuscito a ottenere il suo miglior risultato in una volata di gruppo in questa edizione del Tour, classificandosi quarto.

“Il podio era sicuramente possibile, ma sono contento comunque. Nell’ultima curva ho commesso un piccolo errore che mi è costato qualche posizione. Se avessi potuto lanciare la volata accanto a Philipsen, avremmo davvero saputo chi è il più veloce. Ora lui è il riferimento e per me è impossibile recuperare”, ha concluso Van Aert.

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

Caserta Race Tour
Tripoint
BANNER THREEFACE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com