MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
Paris Roubaix 2022 - 119th Edition - Compiegne - Roubaix 257.2 km - 17/04/2022 - Dylan Van Baarle (NED - INEOS Grenadiers) - photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2022

PARIGI-ROUBAIX, DYLAN VAN BAARLE: “ATTACCO NON PROGRAMMATO, VITTORIA INCREDIBILE”


Dylan van Baarle ha vinto la Parigi-Roubaix 2022. L’olandese ha trionfato a sorpresa nella terza Classica Monumento della stagione, una delle corse più iconiche e amate dell’intero panorama ciclistico. L’alfiere della Ineos Grenadiers ha trovato il giusto tempo per attaccare sul pavé e lasciare sul posto Matej Mohoric e gli altri compagni del gruppetto al comando della corsa.

Paris Roubaix 2022 – 119th Edition – Compiegne – Roubaix 257.2 km – 17/04/2022 – Dylan Van Baarle (NED – INEOS Grenadiers) – photo Rafa Gomez/SprintCyclingAgency©2022

Si tratta del sigillo più importante per il 29enne, che si è imposto all’Inferno del Nord dopo aver conquistato il secondo posto al Giro delle Fiandre un paio di settimane fa. Dylan van Baarle ha avuto la personalità per giungere in solitaria al celeberrimo Velodromo e ha analizzato a caldo la propria prestazione: “Non ci credo. C’è stato un momento in particolare in cui non ci credevo: quando sono entrato nel Velodromo e non vedevo ancora nessuno alle mie spalle, solo lì ho capito che davvero ero solo e che avevo vinto“. Apoteosi totale per l’olandese che si è regalato una Pasqua semplicemente memorabile.

Paris Roubaix 2022 – 119th Edition – Compiegne – Roubaix 257.2 km – 17/04/2022 – Dylan Van Baarle (NED – INEOS Grenadiers) – photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2022

Dylan van Baarle ha spiegato anche i piani di giornata della Ineos Grenadiers, protagonista già nelle battute iniziali con i ventagli creati prima di arrivare sul pavé: “Non era nostra intenzione scatenare la battaglia sin dall’inizio, ma eravamo pronti e sapevamo che dovevamo stare davanti. Quando è incominciato il gioco dei ventagli ci siamo trovati in ballo ed abbiamo ballato. Non finirò mai di ringraziare i miei compagni di squadra, oggi sono stati fantastici. Non abbiamo mai fatto una cosa che avevamo preparato, ma eravamo pronti ad intervenire in ogni momento. Il mio attacco non era programmato, ma in quel momento era la cosa giusta da fare“.

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.