MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
photo SprintCyclingAgency©2024

10^ Tappa Giro d’Italia: occhio alla fuga


Dopo il giorno di riposo, il Giro d’Italia 2024 torna ad infiammare le strade tricolori. Comincia la seconda settimana con una tappa subito difficile, da Pompei a Cusano Mutri: un altro arrivo in salita che può portare gli uomini di classifica a darsi nuovamente battaglia per modellare ancor di più la classifica generale.

Canale InBici Media Group

Se fossero loro a giocarsi il successo, non esiste favorito all’infuori di Tadej Pogacar. La maglia rosa ha un passo completamente differente rispetto a tutti gli altri e in ogni occasione non ci si chiede se ma quando può staccare gli avversari. Alle sue spalle i più brillanti in salita sono stati Daniel Martinez (Bora-Hansgrohe) ed Antonio Tiberi (Bahrain-Victorious), l’unico a provarci un minimo a Prati di Tivo.

GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG

Più difficile invece mettere le ruote avanti a tutti per Geraint Thomas (Ineos-Grenadiers), Cian Uijtdebroeks (Visma | Lease a Bike) e Ben O’Connor (Decathlon Ag2R La Mondiale), che non hanno quel repentino cambio di passo per creare distanza. Quindi, con un po’ di coraggio, potrebbero entrare in gioco per il successo chi è un po’ più lontano in classifica, a cui Pogacar potrebbe dare il benestare: Einer Rubio (Movistar) ha una gran gamba così come Lorenzo Fortunato, diventato capitano dell’Astana-Qazaqstan, mentre Thymen Arensman (Ineos-Grenadiers) e Romain Bardet (Team dsm-firmenich PostNL) sembrano essersi messi alle spalle i primi giorni difficili.

Ma non è escluso che possa andare via una fuga con uomini con un ritardo consistente, che possono provare così a riavvicinarsi alla top 10. Pensiamo a Juan Pedro Lopez (Lidl-Trek), in difficoltà a Prati di Tivo, o alla coppia di esperienza Nairo Quintana (Movistar) – Damiano Caruso (Bahrain-Victorious). Potrebbero provarci anche i sempre attivi Jhonatan Narvaez (Ineos-Grenadiers) e Julian Alaphilippe (Soudal-Quick Step), mentre altri azzurri che potrebbero provare a combinare qualcosa sono Davide Piganzoli (Team Polti-Kometa), Marco Frigo (Israel-Premier Tech), Giulio Pellizzari (VF Group-Bardiani CSF-Faizané) ed Andrea Piccolo (EF Education-Easypost).

A cura della redazione di Inbici News24 e OA Sport
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

Caserta Race Tour
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *