MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
UAE Tour 2020 - 2nd Edition - 3rd stage Al Qudra Cycle Track - Jebel Hafeet 184 km - 25/02/2020 - Mark Cavendish (GBR - Bahrain - McLaren) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2020

CAVENDISH: “HO SOFFERTO DI DEPRESSIONE, ORA NE SONO USCITO”


“Ho combattuto con la depressione”. E’ l’ammissione di Mark Cavendish che, in un’intervista rilasciata al The Times, ha ripercorso due anni difficili dal punto di vista personale, fisico e sportivo. 

Canale InBici Media Group

Un periodo lungo e duro per il velocista dell’Isola di Man che, dopo l’ultima vittoria centrata l’8 febbraio del 2018 al Dubai Tour, ha dovuto fronteggiare la sfida probabilmente più difficile della sua vita. Il calo repentino del rendimento è stato il primo campanello d’allarme, seguito dalla diagnosi del virus di Epstein-Barr, la mononucleosi virale.

Un’infezione dalla quale è guarito solamente nell’aprile del 2019, senza tuttavia ritrovare una buona condizione. I risultati dello scorso anno sono stati tutt’altro che esaltanti, eccezion fatta per un sesto posto in una tappa del Giro di Polonia. “Non ho combattuto solamente con i problemi fisici – ha spiegato al The Times – Mi sono battuto, anche abbastanza duramente, con una depressione. Me l’hanno diagnosticata nel mese di agosto 2018. E’ stato un periodo davvero buio, ma ho ricevuto tanto sostegno. Voglio ringraziare tutti, credo finalmente di esserne uscito. Ora vedo le cose con più positività”. 

UAE Tour 2020Õ – 2nd Edition – Top Riders Photo Shooting and Press Conference – 22/02/2020 – Mark Cavendish (GBR – Bahrain – McLaren) – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2020

Dopo quattro stagioni in maglia Dimension Data, Cavendish ha intrapreso la nuova avventura con la Bahrain – McLaren. Alla soglia dei 35 anni ha ancora la voglia di tornare a battagliare sui traguardi importanti. Nelle prime uscite di questo 2020, al Saudi Tour e allo UAE Tour, non ha raccolto risultati da un punto di vista personale, lavorando per ritrovare colpo di pedale e fiducia. Lo stop legato all’emergenza Coronavirus ha reso più difficile il percorso di crescita, permettendo comunque al britannico di potersi ritagliare più tempo da trascorrere con la famiglia. “Riuscire a fare quel che fanno i genitori mi rende felice, motivato e immagino anche più sano – ha affermato – Riguardo l’incertezza su quando si potrà tornare a correre, diciamo che è la sensazione che ho avuto negli ultimi due anni”. 

UAE Tour 2020 – 2nd Edition – 1st stage The Pointe – Dubai Silicon Oasis 148 km – 23/02/2020 – Mark Cavendish (GBR – Bahrain – McLaren) – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2020

Negli occhi degli appassionati passano le immagini della potenza di Mark Cavendish negli sprint del Giro d’Italia e del Tour de France, della sua accelerazione per rimontare Heinrich Haussler e vincere la Milano – Sanremo. Dopo aver vinto la sua ‘volata’ nella lotta alla depressione, ora Cannonball vuole tornare a battere tutti anche nei grandi palcoscenici del ciclismo mondiale. 

Articolo a cura di Luca Pellegrini per InBici Magazine

BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com