MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Giro d'Italia 2023 - 106° Edizione - 19° tappa Longarone - Tre Cime di Lavaredo 183 km - 26/05/2023 - Damiano Caruso (ITA - Bahrain - Victorious) - foto Ilario Biondi/SprintCyclingAgency©2023

GIRO D’ITALIA, DAMIANO CARUSO: “VICINO AI MIGLIORI, SAPEVO CHE IL 2021 NON ERA STATO UN CASO”


Una cronoscalata eccezionale per chiudere un Giro d’Italia 2023 da voto altissimo in pagella per Damiano Caruso. Quarto oggi, quarto nella generale, il ragusano si conferma grande interprete delle corse a tappe dopo il secondo posto del Giro 2021 e le tante top10 ottenute nei Grandi Giri nell’ormai lunga carriera.

Canale InBici Media Group

Queste le sue parole, al termine della frazione, raccolte da Cycling Pro Net: “Sapevo che queste ultime tre giornate avrebbero detto tanto e così è stato. Nella giornata di ieri ho avuto ottime sensazioni nel finale quindi ero abbasstanza sicuro di fare un ottimo risultato anche oggi. All’arrivo non pensavo di far segnare il miglior tempo, poi ovviamente mancavano i tre più forti. Non ci sono stati enormi distacchi tra me ed Almeida, che in qualche modo era il mio punto di riferimento”.

SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour
Giro d’Italia 2023 – 106° Edizione – 20° tappa Tarvisio – Monte Lussari 18,6 km – 27/05/2023 – Damiano Caruso (ITA – Bahrain – Vittorioso) – foto Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2023

Poi le sue considerazione sui verdetti finali della Corsa Rosa: “Complimenti a Roglic perché ha fatto veramente un grande numero. Mi è dispiaciuto vedere la delusione sul volto di Geraint Thomas. Sarà dura metabolizzare questa sconfitta, ma i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo nel ciclismo”.

Interminabilecosì Caruso ha definito la salita del Monte Lussariin alcuni tratti ti sembra che la bici non vada avanti. Il cemento sul fondo stradale non ti permette di dare scorrevolezza. Ti devi concentrare solo sulla pedalata e sulla respirazione. Impressionante vedere quanto tempo ci mettevamo a fare un chilometro. I cartelli che segnalano la distanza sembravano non arrivare mai”.

Infine un piccolo bilancio sul suo Giro: “Ho sempre saputo che quel secondo posto del 2021 non era un caso. Ci tenevo però a confermarmi ancora, anche per tutti i tifosi che a bordo strada facevano il tifo per me. Se ho tenuto duro in certe giornate difficili è stato proprio per non deludere i tifosi, oltre che me stesso”.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *