MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

GRANFONDO. MARCIALONGA CRAFT 2023: MANUEL SENNI TRIONFA NELLE VALLI DI FIEMME E FASSA. SUCCESSO FEMMINILE DI MARIA ELENA PALMISANO 


Cycling finalmente col sole, ma a Passo Valles anche uno scroscio. La mediofondo vinta dal piemontese Provera e dalla bresciana Isonni. Granfondo con Senni su Facchini e Nicolini, successo femminile di Palmisano. Una gara dolomitica con 1500 sui passi Costalunga, Pampeago, S.Pellegrino e Valles.

Marcialonga Cycling Craft: voto 10 e lode. Oggi i ciclisti della granfondo trentina nelle Valli di Fiemme e Fassa, con una bella escursione anche in terra altoatesina, hanno fatto il pieno di emozioni pedalando nelle Dolomiti, patrimonio Unesco. Sole, salite da capogiro con i passi Costalunga, Pampeago, San Pellegrino e Valles, discese mozzafiato e un gran tifo del pubblico hanno accompagnato 1500 eroi di montagna, provenienti da ben 17 nazioni, lungo i tracciati mediofondo e granfondo. 

Manuel Senni ha lasciato il segno alla 15.a edizione, e da buon ex ‘pro’ ha vinto una gara di gestione centellinando le energie nei 135 km del percorso lungo, imponendosi sullo skyrunner Patrick Facchini e sul campione italiano di scialpinismo Federico Nicolini. Trionfo tutto in solitaria per la leccese Maria Elena Palmisano, brava ad imporsi su Roberta Bussone.

A sfoggiare la maglia tricolore all’arrivo del mediofondo è stato il piemontese Marco Provera, primo dopo una lunga e concitata volata, seguito dal predazzano Davide Facchini e da Gabriele Depaul. La bresciana Luisa Isonni ha centrato la vittoria dopo il secondo posto dell’anno scorso arrivando tutta sola al traguardo, battendo l’emiliana Lisa De Cesare e l’ex professionista Nicole D’Agostin.

Partenza alle 8 nel cuore di Predazzo per il colorato gruppone, che si è presentato già sfilacciato in località Foresta, dopo Forno di Moena. Il viaggio della Marcialonga Cycling è proseguito verso la prima asperità di giornata a Passo Costalunga, con una decina di atleti a dettare il ritmo, mentre sul tosto Passo Pampeago il gruppetto con i migliori in testa si era già dimezzato. 

Ai 1990m di Passo Pampeago, primo GPM di giornata, l’accoglienza dei mitici volontari Marcialonga si è fatta sentire, impegnati al ristoro offrendo di tutto e di più ai ciclisti che si preparavano ad affrontare la lunga discesa verso il traguardo di Predazzo, per chi aveva optato per il medio. Ed è proprio in discesa che il piemontese Provera si è ritrovato con una ruota bucata, deviando giocoforza verso l’arrivo del “medio”. Ruota bucata ma, grazie al lattice messo preventivamente, vittoria assicurata per Provera con un tempo di 2h28’59” sugli 80 km. Staccato di soli 13” Davide Facchini, con un buon Gabriele Depaul a completare poi il podio. 

Lacrime di gioia all’arrivo per la faentina Lisa De Cesare, per lei un secondo posto sul medio che sa di vittoria, dedicato ai suoi conterranei romagnoli. 2h57’31” il tempo finale della vincitrice Isonni, con Nicole D’Agostin a festeggiare sul terzo gradino del podio. 

Nel mentre, il viaggio dei granfondisti è continuato sul celebre Passo San Pellegrino e sull’ultima salita del Valles, dove il romagnolo Senni ha sofferto i crampi, ma nella discesa finale è riuscito a superare i due battistrada “Chicco” Nicolini e Patrick Facchini. In 4h15’44” Senni ha messo fine alle fatiche dopo ben 135 km di intense pedalate, staccando di 52” Facchini e Nicolini che hanno sprintato sul traguardo di Predazzo colmo di persone. Vittoria di distacco tra le donne per Maria Elena Palmisano con un tempo di 4h52’07”, la regina dei passi dolomitici che ha sfidato la pioggia sull’ultima salita del Valles. A Pampeago ha superato la battistrada Prato finita a terra.

Ma alla Marcialonga Cycling Craft si sono divertiti soprattutto tanti Vip, o meglio campioni di alto livello come l’ambassador Cristian “Zorro” Zorzi (179°) che ha fatto da cicerone all’ex ginnasta Jury Chechi (180), e ancora i campioni del fondo Sabina Valbusa, Peter Schlickenrieder e Dietmar Noeckler, ottimo 12°. 

Da Codogno alle Dolomiti: con una grande forza d’animo e sempre con il sorriso stampato in volto ha sfilato sul traguardo l’atleta paralimpico Andrea Devicenzi, ambassador di ‘Codogno Comune Europeo dello Sport’ e capitano della spedizione codognina. 

Insomma la Marcialonga Cycling Craft ha lasciato ancora il segno ed ha coinvolto atleti esperti e semplici appassionati, senza dimenticare la grande festa di ieri dedicata ai mini-ciclisti della Minicycling.

Appuntamento in… bici all’anno prossimo! Il grande cuore di Marcialonga è infinito e tutto lo staff è vicino ai romagnoli colpiti dall’alluvione, dando la possibilità a chi non è potuto esserci oggi di ripresentarsi automaticamente nel 2024! Per tutti gli altri appuntamento alla Marcialonga Coop, la gara podistica in programma il 2 settembre.

Classifiche

Granfondo maschile

1 Senni Manuel Team Crainox 4:15:44; 2 Facchini Patrick Team Sildom Garda 4:16:35; 3 Nicolini Federico U.C. Valle Di Non 4:16:36; 4 Bais Andrea Team Sildom Garda 4:20:17; 5 Gaffuri Mattia Asd Swatt Club 4:22:21; 6 Pozzetto Federico Mg K Vis Colle Reartu 4:23:33; 7 Miotto Andrea Team Da-Tor/Isb 4:24:27; 8 Coradazzi Thomas A.S.D. Chiarcosso Help Haiti 4:25:29; 9 Bonanomi Stefano Asd Team Mp Filtri 4:27:32; 10 Brevi Federico Team Da-Tor/Isb 4:31:56

Granfondo femminile

1 Palmisano Maria Elena Asd Garda Scott Matergia 04:52:07; 2 Bussone Roberta Rodman Azimut Squadra Corse Asd 04:56:25; 3 Palfader Sarah Team Da-Tor/Isb 05:24:14; 4 Passuti Sonia Team Staweld Buzzolan Basso 05:29:05; 5 Furlan Ivana Team Ciclocolor Asd 05:37:04; 6 Parisi Elisa S.C. Formigosa 05:40:32; 7 De Pizzol Valentina Asd Team Armistizio 05:55:12; 8 Fender Linda S.C. Marcialonga 06:08:26; 9 Fumarola Vincenza Squadrareggio 06:10:09; 10 Gstrein Isabell S.C. Marcialonga 06:14:11 

Mediofondo maschile

1 Provera Marco Mg K Vis Colle Reartu 2:28:59; 2 Facchini Davide A.S.D. Fol 2:29:12; 3 Depaul Gabriele Team Todesco 2:30:10; 4 Moltoni Matteo Team Mentecorpo Cicli Drigani 2:31:17; 5 Zumerle Lorenzo A.S.D. Fp Race 2:31:17; 6 Maguet Nadir S.C. Marcialonga 2:31:22; 7 Baldo Mattia Asd Team Executive 2:32:22; 8 Calliari Filippo Team Sildom Garda 2:32:24; 9 Bianchin Alessandro Spezzotto Bike Team 2:33:01; 10 Pontalto Andrea Ale’ Cipollini Galassia 2:34:38

Mediofondo femminile

1 Isonni Luisa Boario A.S.D. 2:57:31; 2 De Cesare Lisa Highroad Team 3:04:15; 3 D’Agostin Nicole Spezzotto Bike Team 3:08:21; 4 Cadorin Anna Gs Alpilatte Br Pneumatici 3:08:44; 5 Maraldi Cinzia Asd Gianluca Faenza Team 3:09:52; 6 Oprandi Mara Cicli Peracchi Sovere 3:12:55; 7 Chemello Elena Asd Team Cani E Porci 3:13:24; 8 Furlan Alessandra Asd Team Armistizio 3:16:12; 9 Salvalaggio Lisa Team Staweld Buzzolan Basso 3:18:19; 10 Masiero Flavia Asd Team Armistizio 3:19:17

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
SHIMANO BANNER 1 BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *