MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

VENETI E TRENTINI IN LIBERTA’ VERSO SEGA DI ALA: LA FUGA DELLA PREMIATA COPPIA MOSCON&PASQUALON


Pochi minuti prima del via erano fianco a fianco e ridevano e scherzavano. Ma già la sera prima Andrea Pasqualon, il corridore veneto della Intermarchè Wanty aveva annunciato allo staff: “Io ci provo ad andare in fuga domani”.

Canale InBici Media Group

E così è stato. La coppia Gianni Moscon (Ineos Grenadier) e Andrea Pasqualon (Intermarché Wanty) ridendo e scherzando hanno scatenato la fuga della tappa che da Canazei arrivava a Sega di Ala. “Ci provo. Passo davanti a casa e voglio fammi vedere. Tanto anche queste ormai sono diventate le mie montagne”. Per il veneto, nato e cresciuto sull’altopiano di Asiago, galeotta fu una corsa in Trentino, appena passato nel mondo professionistico con la Bardiani. Una bionda miss dagli occhi azzurri gli punto’ gli occhi addosso e fu subito amore.

Giro d’Italia 2021 – 104th Edition – 17th stage Canazei – Sega di Ala 193 km – 26/05/2021 – Andrea Pasqualon (ITA – Intermarche’ – Wanty – Gobert Materiaux) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Tanja, ragazza trentina dolcissima, conquistò il cuore di Andrea ed ecco spiegato il suo trasferimento a Tesero e poi la nascita della loro bimba. Insomma, il desiderio di fare la classica “visita parenti” ma non solo, anche la vittoria di tappa o un piazzamento di prestigio fuori dalle porte di casa. Una fuga tra amici, quasi ex compagni di squadra, da under23, nella Zalf Euromobil Fior e trentini, anche se Pasqualon solo di adozione. Il trentino Gianni Moscon arriva da due strepitose vittorie al Tour of the Alps. Uno dei corridori sui quali punta in modo assoluto il commissario tecnico della nazionale azzurra, Davide Cassani.

Giro d’Italia 2021 – 17th stage Canazei – Sega di Ala 193 km – 26/05/2021 – Gianni Moscon (ITA – Ineos Grenadiers) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Per lui la squadra è fatta a tre quarti: Gianni Moscon, Vincenzo Nibali, Damiano Caruso. Gianni Moscon era concentrato alla partenza da Canazei. Trentino di Cles, ha avuto il benestare per andare in fuga oggi dal suo capitano Egan Bernal, saldamento in testa alla classifica generale del Giro d’Italia e con una maglia rosa sulle spalle che nessuno può ormai strappargli. Gianni forza sui pedali, si scatena nella fuga, cerca la vittoria o il piazzamento di prestigio nella sua terra. “Io ci provo, le strade le conosco, sto bene” aveva appunto detto pochi istanti prima del via a Canazei. E la sua giornata di gloria al Giro sia Gianni Moscon che Andrea Pasqualon l’hanno avuta. E per Gianni Moscon si spalancheranno le porte di Tokyo 

a cura di Tina Ruggeri ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GELMI BANNER BLOG
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com